Fondazione Carla Fendi premia i grandi nomi della scienza, Peter Higgs, François Englert e Fabiola Gianotti - Tuttoggi

Fondazione Carla Fendi premia i grandi nomi della scienza, Peter Higgs, François Englert e Fabiola Gianotti

Redazione

Fondazione Carla Fendi premia i grandi nomi della scienza, Peter Higgs, François Englert e Fabiola Gianotti

Evento finale per il main sponsor del Festival dei Due Mondi | Pienone delle grandi occasioni al Teatro Caio Melisso
lunedì 16 20 Luglio18 - 10:52
Fondazione Carla Fendi premia i grandi nomi della scienza, Peter Higgs, François Englert e Fabiola Gianotti

Si sono conclusi ieri, 15 luglio con il Premio Carla Fendi, alla sua settima edizione, gli eventi che la Fondazione Carla Fendi, Main partner del Festival dei 2 Mondi, ha organizzato a Spoleto.

Nello spirito del nuovo interesse della Fondazione per la Scienza e sulla scia della mostra IL MISTERO DELL’ORIGINE presentata al festival con le due installazioni MITI TRASFIGURAZIONI e LA SCIENZA, Maria Teresa Venturini Fendi, presidente della Fondazione, ha consegnato il premio a tre scienziati di fama internazionale: Peter Higgs, François Englert Premi Nobel per la Fisica 2013 per la teorizzazione del bosone di Higgs e Fabiola Gianotti, Direttore Generale del CERN, Centro Europeo di Ricerca Nucleare, di Ginevra. Nella motivazione del premio è stato sottolineato il grande contributo dato da Higgs e Englert “per la scoperta di un meccanismo che genera massa per le particelle elementari” e, per la direttrice del CERN, il suo importante ruolo e il “suo contributo alla fisica sperimentale delle particelle”.

Fabiola Gianotti è anche intervenuta prima della premiazione tenendo una piccola lezione divulgativa sul CERN e le ricerche fatte, sopratutto quella che ha portato poi  alla scoperta del Bosone di Higgs. Con consumata presenza scenica, la Gianotti  ha anche divertito il pubblico presente quando, spiegando la composizione e la funzione degli elettroni ha usato un esempio attuale, “Il Direttore Giorgio Ferrara ed il sindaco di Spoleto sono  composti di elettroni….proprio come dovrebbe essere per Donald Trump”.

«Da qualche parte, qualcosa di incredibile è in attesa di essere scoperto» con queste parole dell’astrofisico Carl Sagan, la Presidente Maria Teresa Venturini Fendi ha introdotto il Premio che, nell’impegno della Fondazione, che intende sostenere la didattica nel campo della Scienza, consiste in un contributo complessivo di 90mila euro da devolvere proprio a scopi didattici.

La consegna dei Premi, al Teatro Caio Melisso Spazio Carla Fendi con la regia di Quirino Conti, è stata accompagnata dalle arpe “impreviste” di Alexander Boldachev e dal violino di Semion Gurevich.

Foto: Fondazione Fendi e Tuttoggi.info (Carlo Vantaggioli)

Aggiungi un commento