Foligno, nuova procedura di vendita della palazzina sede della VUS - Tuttoggi

Foligno, nuova procedura di vendita della palazzina sede della VUS

Redazione

Foligno, nuova procedura di vendita della palazzina sede della VUS

Indetta l'asta pubblica per l'alienazione dell'immobile di proprietà del Comune e della Fils, ora in liquidazione
Sab, 28/10/2017 - 10:06

Condividi su:


Foligno, nuova procedura di vendita della palazzina sede della VUS

Arriva ad un punto decisivo la procedura di liquidazione della Fils, la partecipata comunale che operava nelle manutenzioni cittadine, e che dopo un travagliato percorso con tanto di inevitabili polemiche politiche e sindacali è arrivata alla fase terminale attraverso una procedura di concordato.

Si ritenta infatti in questi giorni l’ennesima procedura di vendita della palazzina di Via IV novembre, sede ufficiale della VUS-Valle Umbra Servizi e di proprietà in quota maggioritaria proprio di Fils, dopo che più volte l’asta in tempi recenti è andata deserta. Nella nota stampa del comune che  avvisa del bando però non si fa cenno su dove ed in che tempi eventualmente verrebbero trasferiti gli uffici ed i magazzini della Vus.


Foligno, l’impegno del Comune per Vus, Afam e VusCom


Questo l’annuncio di messa all’asta:

E’ stata indetta l’asta pubblica per la vendita dell’immobile di via IV Novembre, ora sede della Valle Umbra Servizi. La proprietà della palazzina è del Comune di Foligno per il 39,4 per cento e la Fils per il 60,6 per cento, con il Comune procuratore speciale della partecipata che opera nel settore delle manutenzioni ma che ora è in liquidazione.

Il complesso immobiliare è composto da due edifici – una palazzina di 1.664 metri quadrati dislocata su tre livelli e destinata ad uffici; un secondo immobile di 468 metri quadrati su due livelli per ospitare uffici tecnici, deposito, magazzino ed officina.

C’è anche un terzo manufatto di 13 metri quadrati destinato a centrale termica. La base d’asta stimata è di 2 milioni e 115mila euro. Le offerte potranno essere presentate entro il 5 dicembre prossimo, data in cui è fissata la scadenza dei termini.


Condividi su:


Aggiungi un commento