Foligno nella rete nazionale dei “Comuni amici della Famiglia”

Cetorelli: ecco gli impegni del Comune con l’adesione

share

Politiche familiari, il  Comune entra a far parte della rete nazionale di comuni ed enti locali denominata “Network dei Comuni amici della Famiglia”.

L’assessore Agostino Cetorelli ha lavorato insieme alla Provincia Autonoma di Trento, al Comune di Alghero e all’Associazione famiglie numerose che fanno da capofila in questo percorso di sostegno alla famiglia, a questo obiettivo. Il frutto di questa cooperazione ha portato la Giunta Zuccarini a deliberare già nella seduta del 29 agosto la richiesta di adesione al Network.

Si concretizza così il primo di una serie di punti programmatici sottoscritti davanti ai cittadini da parte dell’Amministrazione nell’ambito di un processo che porterà ad una vera e propria rivoluzione della macchina amministrativa volta a porre al centro l’istituto familiare.

Tale adesione prevede i seguenti impegni che diverranno i prossimi obbiettivi: riorientare il Comune verso politiche di benessere per la famiglia, creare uno sportello per la famiglia che informi e divulghi i servizi esistenti e approntare interventi tramite la collaborazione sussidiaria con le realtà dell’associazionismo familiare, instaurare un nuovo sistema tariffario ed una politica di prezzi che ponga al centro l’istituto familiare favorendo convenzioni oltre che con altri enti pubblici e organizzazioni di categoria anche con  i privati, mettere in rete vari assessorati per costruire un piano su trasporti, turismo, scuola, e sociale individuando un dirigente che coordini il processo.

L’amministrazione di Foligno si è resa da subito parte attiva insieme ad altri attori del territorio per la creazione di un laboratorio sperimentale su nuove politiche gestionali e di valutazione delle politiche per la famiglia. L’assessore Cetorelli coadiuvato dalla consigliera Collarini venerdì 27 settembre ha infatti partecipato alla II convention nazionale dei Comuni amici della famiglia ove insieme a molte altre amministrazioni umbre e di altre regioni è stato accolto dai rappresentati della Provincia di Trento e del Comune di Alghero oltre che dell’Associazione Nazionale e regionale delle Famiglie numerose che gli hanno consegnato un primo riconoscimento come nuovo membro del Network Family in Italia.

share

Commenti

Stampa