Foligno, l’impegno del Comune per Vus, Afam e VusCom

Foligno, l’impegno del Comune per Vus, Afam e VusCom

Approvato il piano di razionalizzazione delle partecipate, confermato il percorso di liquidazione della Fils attraverso il concordato

share

Il Consiglio comunale di Foligno ha approvato, a maggioranza, il piano di razionalizzazione delle partecipate. “E’ una decisione importante – ha commentato il sindaco di Foligno, Nando Mismetti – che riconferma il nostro impegno per alcune partecipate come Vus e Afam e ribadisce la volontà di mantenere in funzione la VusCom, società ritenuta strategica per l’interesse della città e dei cittadini, anche a tutela delle tariffe e delle fasce deboli. E’ stato confermato il percorso di liquidazione della Fils, nella direzione già intrapresa per FolignoNuova, e per il Mattatoio, attraverso il concordato”.

“A proposito della Fils, – prosegue Mismetti – trovo incredibili le dichiarazioni dei rappresentanti delle organizzazioni sindacali. Il piano industriale e il cambiamento del contratto sono stati respinti dai lavoratori, più volte. E non si è registrata ora, come prima, l’unanimità dei consensi, condizione fondamentale per votare la ricapitalizzazione. Inoltre non è una questione di spaccatura nella maggioranza, sono chiare le intenzioni della gran parte dei consiglieri comunali di considerare chiusa la questione, come è emerso dai vari incontri. Ritengo inutile e strumentale immaginare di riportare la proposta in Consiglio. Va detto che sono in via di definizione le gare per l’affidamento dei servizi che prevedono la salvaguardia dei posti di lavoro”.

>> Mismetti interviene sulla vicenda Fils: “pochissimi consiglieri voterebbero la ricapitalizzazione”

share

Commenti

Stampa