Foligno, in arrivo cento stand di tipicità gastronomiche e prodotti artigianali

Foligno, in arrivo cento stand di tipicità gastronomiche e prodotti artigianali

Da venerdì 8 a domenica 10 marzo torna in centro storico il Mercato Europeo | Ecco le novità in programma

share

La città lo attendeva da ormai sette anni, ed ora finalmente, è pronta ad ospitare nuovamente l’evento ‘Piazza Europa’ ovvero il grande mercato europeo del commercio ambulante.

Il colpo da novanta l’ha messo a segno, ancora una volta, il vulcanico Aldo Amoni presidente della Confcommercio territoriale che ha presentato ufficialmente l’appuntamento in calendario dal prossimo venerdì otto marzo a domenica dieci.

Tre giorni di festa che riporteranno Foligno ai fasti delle grandi fiere, con stand provenienti da tutta Europa pronti ad offrire prodotti tipici alimentari ed artigianali: dalla ristorazione americana alla gastronomia argentina; dalla taqueria messicana ai dolci austriaci, dalle specialità greche a quelle brasiliane.

Insomma un giro nel vecchio continente – con eccellenze di oltre oceano – attraverso un mix di sapori.

Non solo cibo però: le bancarelle proporranno prodotti di artigianato indiano e tibetano; finlandese ed ecuadoriano; dalle porcellane del Regno Unito alla lavanda francese.

Un serpentone di banchi che si snoderà da via Umberto I a via Oberdan coinvolgendo anche la centralissima piazza della Repubblica e piazza Matteotti, via Garibaldi e via Cairoli.

L’Umbria, e quindi Foligno sono state selezionate tra le venti tappe italiane dell’evento 2019 con una capacità di attrazione di migliaia di persone. Colori, profumi, oggetti di artigianato torneranno così dentro le mura cittadine, a dimostrazione del fatto – sottolineano alcuni cittadini e commercianti – che con la buona volontà politica e le accortezze tecniche, sarebbe possibile far rientrare anche le tradizionali fiere di San Magno e San Feliciano.

“E’ un evento di grande portata non solo per Foligno ma per tutta la regione Umbria – ha sottolineato Aldo Amoni, presidente della Confcommercio territoriale – e dopo il grande successo del 2012 stiamo lavorando affinché diventi un appuntamento fisso del cartellone folignate”.

Coinvolti nell’organizzazione anche la Federazione Italiana Venditori Ambulanti e l’amministrazione comunale.

Da venerdì 8 domenica 10 quindi, oltre cento tra stand e banchi, saranno aperti dalle 10 alle 24 con particolari accorgimenti anche sul fronte viabilità. Su questo residenti ed operatori commerciali sono ancora in attesa di specifiche indicazioni.

Ed in attesa dell’afflusso del grande pubblico – si punta in particolar modo al versante marchigiano grazie alle opportunità offerte dalla nuova Ss 77 – c’è già soddisfazione per la ricaduta sull’indotto alberghiero e delle strutture ricettive.

share

Commenti

Stampa