Foligno, il sindaco si scopre 'social' raffica di richieste di amicizia ai concittadini - Tuttoggi

Foligno, il sindaco si scopre ‘social’ raffica di richieste di amicizia ai concittadini

Claudio Bianchini

Foligno, il sindaco si scopre ‘social’ raffica di richieste di amicizia ai concittadini

"Ho selezionato le richieste ed ho risposto personalmente ad ognuno" | Nei prossimi giorni, altra 'ondata' di notifiche
Mar, 11/09/2018 - 12:30

Condividi su:


Il cellulare vibra, parte il trillino di avvertimento della notifica ricevuta, vai a controllare e … ti ritrovi la richiesta d’amicizia del sindaco.

Domenica scorsa, l’inatteso messaggio, è arrivato sugli smartphone di decine e decine di folignati, rimasti a dir poco stupiti nell’aver acquisito questo nuovo, autorevole, amico di Facebook.

In tanti non hanno resistito alla tentazione di condivere il fatto, ed ecco allora scattare lo screenshot, con pubblicazione in bacheca. Un sorta di tam tam mediatico, che ha fatto ben presto il giro della città, facendo diventare la cosa virale sui social locali.

Un ‘fenomeno’ talmente inconsueto – a dir poco – e diffuso, che in molti hanno pensato ad una sorta di hackeraggio, altri ad uno scherzo magari proprio ai ‘danni’ dello stesso sindaco, qualcuno ha persino azzardo l’ipotesi che potesse essere stato un ‘addetto multimediale’ appositamente ingaggiato in vista delle ormai imminenti elezioni comunali della prossima primavera.

“In effetti qualcuno è rimasto meravigliato o perplesso, ma la verità è che non c’è nulla di strano – precisa lo stesso sindaco  Nando Mismetti – avevo un pò di tempo libero e mi sono messo al cellulare, come ormai fa chiunque, ed avendo circa duecento richieste di amicizie rimaste in sospeso, accumulate negli ultimi mesi, ho iniziato a selezionare chi poter aggiungere”.

In effetti sono settimane che Mismetti interviene di persona in alcuni post che lo vedono chiamato in causa, spiazzando gli stessi autori che, pur magari auspicando una rapida risposta, non l’avrebbero messa in conto.

“Diciamo che pur riconoscendo tutti i limiti legati al fatto che non ho una particolare dimestichezza con il settore multimediale – spiega Mismetti – cerco di fare il possibile, anche perchè ormai c’è anche questo modo con cui poter parlare ed interagire con i propri concittadini. Preferisco da sempre il confronto diretto e personale, ma se usata bene, anche la nuova tecnlogia può apportare benefici alla comunità”.

E considerando che in lista, ci sono almeno altre duecento richieste rimaste ferme, c’è da pensare che nei prossimi giorni arriverà un’altra raffica di notifiche dal sindaco.

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!