FIRMATO PROTOCOLLO TRA ARPA E CORICELLI PER IL MONITORAGGIO DELLE EMISSIONI - Tuttoggi

FIRMATO PROTOCOLLO TRA ARPA E CORICELLI PER IL MONITORAGGIO DELLE EMISSIONI

Redazione

FIRMATO PROTOCOLLO TRA ARPA E CORICELLI PER IL MONITORAGGIO DELLE EMISSIONI

Gio, 05/05/2011 - 17:12

Condividi su:


FIRMATO PROTOCOLLO TRA ARPA E CORICELLI PER IL MONITORAGGIO DELLE EMISSIONI

Dopo la riunione della conferenza dei capigruppo presieduta dal Presidente del Consiglio Patrizia Cristofori, che nei giorni scorsi aveva richiesto maggiori dettagli e garanzie sulle caratteristiche dei sistemi di controllo e monitoraggio dei nuovi impianti di cogenerazione a biomasse, è stata sottoscritto ieri a Palazzo Comunale il protocollo d’intesa tra l’ARPA (Agenzia Regionale per la Protezione Ambientale dell’Umbria) e tre aziende del territorio (la Pietro Coricelli S.p.A, Le Prata Green Power s.r.l, Il Barbarossa Green Power s.r.l.) alla presenza il Sindaco Daniele Benedetti e dell’assessore all’ambiente Stefano Lisci.Le emissioni dei nuovi impianti di cogenerazione alimentati ad olio vegetale, la cui realizzazione è prevista nella zona di Madonna di Lugo, saranno costantemente monitorate allo scopo di tenere sotto controllo il loro impatto sull’ambiente.

Il monitoraggio, come esplicitato nel testo del protocollo, prevede la rilevazione in continuo con sonde poste in loco, delle emissioni dei tre cogeneratori (ciascuno della potenzialità di 995 KW) e la loro pubblicazione sul sito dell’Arpa allo scopo di diffonderne il contenuto alla popolazione in tempo reale.

I parametri da rilevare in continuo, con una frequenza di 8 misurazioni giornaliere, sono i seguenti: Polveri (PTS), Ossidi di Azoto (NOx), Ossido di Carbonio (CO). Per quanto riguarda il parametro Ammoniaca (NH3), gli autocontrolli a cura della ditta, dovranno essere effettuati con cadenza trimestrale. I dati rilevati saranno trasferiti ogni giorno all’agenzia regionale dell’Arpa.

“Si tratta di un passaggio importante – ha detto il sindaco Benedetti – perché ci permette di avere ulteriori garanzie per l’ambiente e i cittadini. In questo modo avremo la possibilità di governare e di tenere sotto controllo la situazione in tempo reale”.

“I tecnici dell’ARPA hanno fatto sapere più volte – ha aggiunto Lisci – che le emissioni degli impianti rientrano abbondantemente entro i limiti prescritti dalla stessa Agenzia dell’Ambiente. Ma questo protocollo ci permette di innalzare ancora gli standard di sicurezza. Per fornire comunque ogni delucidazione alla popolazione abbiamo deciso di organizzare un incontro informativo lunedì prossimo al Bocciodromo di San Giacomo dove interverranno i tecnici ad illustrate e spiegare nei dettagli l’intervento”.

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!