Fiori al reparto di Oncologia dell’ospedale di Perugia grazie a due associazioni

Fiori al reparto di Oncologia dell’ospedale di Perugia grazie a due associazioni

Sala d’attesa più bella grazie all’iniziativa di Avanti tutta onlus e Il Giardino di Francesca: “L’unione fa la forza”


share

Un fiore dona una bellezza unica e, perché no, anche un filo di speranza. Ed è per questo che la sala d’attesa del Reparto di oncologia dell’ospedale Santa Maria della Misericordia di Perugia, già curata dai volontari di Avanti tutta, si arricchisce di un nuovo elemento dettato dalla collaborazione: la decorazione floreale grazie al “Giardino di Francesca”

L’associazione “Il Giardino di Francesca”, dedicata alla figura di Francesca Bellini, scomparsa troppo presto a causa di una grave malattia, ha avviato una collaborazione con Avanti tutta, che porterà alla donazione di piante e decorazioni floreali, sempre legate alla stagione. “Un’idea – racconta Pietro Floris, dell’associazione Il giardino di Francesca – che ravviva ulteriormente l’ambiente colorandolo e profumandolo, all’insegna dell’amicizia e della collaborazione che ci lega con Avanti tutta”. Le piantine verranno curate dai volontari e ogni due settimane verificate e se del caso sostituite. Tutto rigorosamente su vasi e sottovasi in cotto. Questo anche per dare un segnale plastic free”.

“Una grande sensibilità – spiega Federico Cenci, di Avanti tutta – quella dimostrata dal Giardino di Francesca, che ringraziamo per aver condiviso con noi l’idea di arricchire la Sala d’attesa dell’ospedale di Perugia, con fiori sempre freschi e di migliorare la permanenza dei malati oncologici, donando loro un sorriso come avrebbe voluto il nostro grande Leo”.

share

Commenti

Stampa