Finale di stagione col "botto" per l'Atletica Libertas Orvieto che porta a casa 7 titoli regionali - Tuttoggi

Finale di stagione col “botto” per l’Atletica Libertas Orvieto che porta a casa 7 titoli regionali

Redazione

Finale di stagione col “botto” per l’Atletica Libertas Orvieto che porta a casa 7 titoli regionali

Bravissimi i giovani atleti impegnati nella categoria Cadetti e Cadette, tutti convocati in rappresentativa umbra per gli Italiani
Ven, 04/10/2019 - 10:57

Condividi su:


Finale di stagione col “botto” per l’Atletica Libertas Orvieto che porta a casa 7 titoli regionali

Finale di stagione esaltante per le piccoli grandi stelle dell’atletica orvietana. Nella finale dei Campionati regionali Cadetti e Cadette la Libertas Orvieto porta a casa ben sette titoli regionali.

Sul gradino più alto del podio salgono Andrea Ferraldeschi (80 m. in 9.85), Lorenzo Bartolini (300 m. in 39.43), Michele Donatelli (triplo con 12.46 mt.), Caterina Manca (alto con 1,51 mt.), Green Scarlet (asta con 2 mt.) e Giulia Bizzarrini che centra una doppia vittoria negli 80 m. (10.58) e nel salto in lungo (4,92 mt.). Sfugge invece di un soffio la medaglia d’oro a Francesco Casasole nell’asta e a Michele Donatelli nel lungo, entrambi secondi.

E i sei campioni regionali sono stati chiamati a rappresentare i colori della rappresentativa umbra di atletica alle finali dei Campionati italiani individuali e di società Cadetti/Cadette che si terranno domani a Forlì.

Sorridono e vincono anche gli atleti orvietani di scuola Libertas in forza quest’anno alla Atletica Winner Foligno. È anche grazie a loro che il team umbro ha centrato il primo posto nella Finale Cds Allievi B Tirreno che si è tenuta nei giorni scorsi a Roma Acquacetosa.

Sugli scudi Federico Mogetti, primo negli 800 m. (1.58.34), nei 1.500 m. (4.21.40) e con la staffetta 4×400. Quarto posto Marcos Anselmi nell’alto e Leonardo Agati nel giavellotto (44.67 mt. Che significa anche personal best), quinto posto per Alessandro Sarri nell’asta e nono nel triplo, buoni risultati per Simone Biffarino nei 200 m. e nella 4×100.


Condividi su:


Aggiungi un commento