Festival Spoleto, visita in città della costumista Anna Biagiotti - Tuttoggi

Festival Spoleto, visita in città della costumista Anna Biagiotti

Redazione

Festival Spoleto, visita in città della costumista Anna Biagiotti

Lun, 04/10/2021 - 15:34

Condividi su:


La Biagiotti collabora da tempo con il M° Ivan Fischer ed ha incontrato le sarte del Festival. Ha poi visitato la mostra "Frammenti di un percorso teatrale"

Questa mattina la direttrice artistica del Festival dei Due Mondi Monique Veaute e la direttrice amministrativa e organizzativa Paola Macchi hanno accolto a Spoleto la costumista Anna Biagiotti che da tempo collabora con il direttore Iván Fisher per le produzioni operistiche della Budapest Festival Orchestra.

L’artista disegnerà i costumi per una nuova produzione d’Opera che andrà in scena nel 2023, la cui direzione è affidata proprio al maestro ungherese, e che impegnerà la sartoria del Festival e le sue maestranze per la realizzazione degli abiti di scena.

La Biagiotti ha infatti incontrato le artigiane spoletine Serenella Orti, Francesca Persichini, Giuliana Rossi, Mariam Osman in occasione della visita alla mostra “Frammenti di un percorso teatrale” inaugurata durante Spoleto64 e dedicata proprio ai costumi che hanno fatto la storia della manifestazione spoletina.

Come più volte sottolineato dalla direttrice artistica, la valorizzazione del patrimonio umano e materiale del Festival è tra gli obiettivi del suo mandato, e la realizzazione dei costumi a Spoleto per una nuova opera è un passo importante del processo di valorizzazione delle professionalità che hanno costruito la reputazione del Festival dei Due Mondi negli anni.

Info

Anna Biagiotti, costume designer milanese, dopo un’importante collaborazione con il Teatro alla Scala, da un oltre un ventennio guida la sartoria del Teatro dell’Opera di Roma e il suo archivio storico. Nel corso della sua carriera ha collaborato con i principali protagonisti del panorama operistico nazionale e internazionale, fra cui il Maestro Iván Fischer direttore della Budapest Festival Orchestra.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!