“Family help”, prorogato termine delle domande fino al 31 maggio

“Family help”, prorogato termine delle domande fino al 31 maggio

Il contributo dell’avviso è concesso per un ammontare massimo di 800 euro a persona

share

Si ricorda che è stato prorogato fino al 31 maggio prossimo il termine per l’avviso pubblico “Family help” che consente l’erogazione di buoni servizio per prestazioni individuali di lavoro a domicilio per finalità di conciliazione di tempi di vita e di lavoro di persone e famiglie.

Con questo avviso si attribuiscono contributi alla persona che lavora o è inserita in un percorso di formazione o qualificazione professionale, per servizi rivolti ad agevolare la conciliazione dei tempi di vita e lavoro, coniugare il diritto al lavoro con il lavoro di cura familiare, prioritariamente svolto dalle donne e, pertanto, a ridurre la disparità, creando le condizioni necessarie per una loro maggiore partecipazione e/o permanenza sul mercato del lavoro.

Il contributo del presente avviso è concesso per un ammontare massimo di 800 euro a persona a fronte di una spesa sostenuta e quietanzata per la retribuzione di prestazioni di lavoro rese da un lavoratore individuale a domicilio sulla base di un rapporto di lavoro anche già in atto al momento di presentazione della domanda.

Possono accedere al servizio le persone che hanno compiuto i 18 anni di età in possesso dei requisiti previsti dall’avviso e residenti in uno Comuni della Zona sociale n. 8 (Foligno, Bevagna, Gualdo Cattaneo, Montefalco, Nocera Umbra, Sellano, Spello, Trevi, Valtopina). I dettagli dell’avviso sono pubblicati sul sito web del Comune di Foligno, www.comune.foligno.pg.it.

share

Commenti

Stampa