Falsi esattori di presunte multe sui rifiuti, Comune e Cosp mettono in guardia utenti - Tuttoggi

Falsi esattori di presunte multe sui rifiuti, Comune e Cosp mettono in guardia utenti

Redazione

Falsi esattori di presunte multe sui rifiuti, Comune e Cosp mettono in guardia utenti

L'amministrazione e il gestore del servizio raccolta “Nessuna persona è autorizzata a riscuotere denaro. Eventuali altri episodi vanno segnalati a Forze dell’Ordine"
Sab, 18/01/2020 - 10:25

Condividi su:


Falsi esattori di presunte multe sui rifiuti, Comune e Cosp mettono in guardia utenti

In queste ore sono pervenute all’attenzione dell’Amministrazione Comunale di Orvieto le segnalazioni di alcuni cittadini sulla presenza in città di personaggi che, spacciandosi per addetti della Cosp Tecnoservice, stanno chiedendo denaro per presunte multe relative al conferimento irregolare dei rifiuti nei mastelli della raccolta differenziata.

Stando alle segnalazioni tali truffatori si sarebbero recati in più di una abitazione, contestando ai cittadini irregolarità nel conferimento dei rifiuti, dando quindi appuntamento all’indomani per riscuotere l’importo della multa di oltre 200 euro.

A tale riguardo l’Amministrazione Comunale di Orvieto e la Cosp Tecnoservice, gestore del servizio di raccolta sottolineano che “nessuna persona è stata incaricata o autorizzata ad elevare multe e tantomeno a riscuotere denaro”.

Anche nel caso di irregolare conferimento dei rifiuti nei mastelli della raccolta differenziata – proseguono – gli unici autorizzati ad elevare multe sul territorio comunale sono gli agenti di Polizia locale, secondo le modalità previste dalla legge. Invitiamo pertanto i cittadini a prestare la massima attenzione per evitare di essere raggirati e a segnalare tali episodi anche alle Forze dell’Ordine”.

Aggiungi un commento