Emergenza neve a Umbertide, raggiunte le famiglie isolate tra Preggio e Caicocci - Tuttoggi

Emergenza neve a Umbertide, raggiunte le famiglie isolate tra Preggio e Caicocci

Redazione

Emergenza neve a Umbertide, raggiunte le famiglie isolate tra Preggio e Caicocci

Mer, 08/02/2012 - 15:24

Condividi su:


Emergenza neve a Umbertide, raggiunte le famiglie isolate tra Preggio e Caicocci

Dopo le abbondanti nevicate che nei giorni scorsi hanno interessato il territorio di Umbertide la situazione è tornata alla normalità. L’Amministrazione Comunale però sta già predisponendo tutte le misure necessarie per affrontare il peggioramento delle condizioni climatiche previsto per il fine settimana.

Intanto questa mattina il personale del Magazzino comunale, insieme al Gruppo comunale di Protezione Civile, ha raggiunto l’ultima persona rimasta isolata nel comprensorio umbertidese, un anziano residente in località Olivello che è stato accompagnato presso parenti a Perugia. Liberate anche le strade che conducono alle abitazioni di altre quattro famiglie residenti tra Caicocci e Castelvecchio- Preggio, isolate da circa sette giorni.
Queste e tutti i cittadini residenti in zone impervie del territorio comunale, sono stati invitati a fare scorte di viveri o a trasferirsi altrove in vista del prossimo fine settimana, quando, se le previsioni meteorologiche saranno confermate, le strade potrebbero tornare ad essere impercorribili. Da questa mattina è completamente raggiungibile anche la frazione di Preggio: qui, oltre alle abbondanti nevicate, le forti raffiche di vento hanno creato accumuli di neve alti anche oltre due metri, che hanno di fatto bloccato ogni accesso al centro abitato e si teme che tale situazione possa ripetersi anche nei prossimi giorni. Sempre a Preggio è stato liberato dalla neve anche un allevamento di bestiame, isolato da sette giorni.
Per quanto riguarda invece la situazione dell’abitato di Umbertide, si continua a spargere sale sulle vie della città e sulle strade asfaltate di campagna per evitare la formazione di ghiaccio e rendere più sicura la circolazione dei veicoli mentre nei prossimi giorni verranno rimossi i rami caduti o tagliati a causa delle abbondanti nevicate adagiati ai bordi delle strade. Inoltre verrà verificata la stabilità dei pini di via Roma e si provvederà al taglio di quelli che risulteranno pericolosi.
Situazione tornata alla normalità anche a Pierantonio dove lo scorso fine settimana era rimasto bloccato un centinaio di tir a causa del divieto di circolazione per i mezzi pesanti sulla E 45. Di fronte a tale disagio, l’Amministrazione Comunale, grazie al prezioso contributo dell’associazione “Insieme” che gestisce il locale cva, ha allestito un punto ristoro dove per due giorni sono stati distribuiti gratuitamente pasti ai camionisti.
Le operazioni approntate per affrontare l’emergenza neve sono state rese possibili grazie al lavoro ininterrotto del personale del Magazzino comunale, coordinato dall’ingegnere Fabrizio Bonucci e dal geometra Stefano Tonanni, degli agenti della Polizia municipale guidati dal comandante Gabriele Tacchia, dal Gruppo comunale di Protezione Civile di Umbertide e dai tanti volontari che con i propri mezzi hanno contribuito a liberare le strade da ghiaccio e neve, a cui va il sentito ringraziamento dell’Amministrazione Comunale.

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!