Elezioni Terni 2014, il regolamento per la campagna elettorale - Tuttoggi

Elezioni Terni 2014, il regolamento per la campagna elettorale

Luca Biribanti

Elezioni Terni 2014, il regolamento per la campagna elettorale

Mer, 30/04/2014 - 22:24

Condividi su:


Si è svolta questa mattina in Prefettura la riunione tra i rappresentati delle liste dei candidati alle amministrative 2014 di Terni e Orvieto, coordinati dal viceprefetto Andrea Gambassi, per disciplinare il corretto svolgimento della campagna elettorale.

La materia è disciplinata dalla legge 13 ottobre 2010, n.175, come sottolinea una nota della Prefettura “che ha introdotto il divieto alle persone sottoposte, in via definitiva, alla misura della sorveglianza speciale di pubblica sicurezza di svolgere attività di propaganda in qualsiasi tipo di competizione elettorale, nel periodo di tempo compreso tra il termine della presentazione delle liste e dei candidati e la chiusura delle operazione di voto, pena la reclusione da uno a cinque anni”.

I candidati inoltre sono stati richiamati ad osservare la modifica alla legge 4 aprile 256, n.212 del 27 dicembre 2013 che vede “la necessità del contenimento della spesa pubblica, oltre a disporre l’eliminazione della propaganda indiretta, hanno anche determinato una riduzione degli spazi della propaganda diretta. Individuati gli aventi diritto all’affissione – si legge sempre nella nota – di propaganda, la legge predispone speciali sanzioni da comminare a chi contravviene alle disposizioni dettate al riguardo”.

Sarà dunque vietata a tutti i candidati l’affissione di materiale di propaganda elettorale fuori dagli appositi spazi e, ovviamente, su muri, strade, argini, palizzate e recinzioni. Spetterà poi al comune provvedere alla rimozione del materiale abusivo e le spese sostenute andranno a carico dell’esecuore materiale se colto sul fatto, oppure al committente.

Ecco le 8 regole fondamentali che dovranno essere rispettate:

  1. i manifesti affisi regolarmente non devono essere strappati, deturpati o coperti
  2. dal trentesimo giorno precedente la data fissata per le elezioni (venerdì 25 aprile) è sospesa ogni forma di propaganda elettorale luminosa o figurativa, a carattere fisso in luogo pubblico, con esclusione delle insegne indicanti le sedi dei partiti.
  3. Dal 25 aprile non possono essere lanciati volantini in luogo pubblico o aperto al pubblico
  4. dal 25 aprile possono tenersi riunioni elettorali senza l’obbligo del preavviso del questore
  5. dalla data di convocazione dei comizi elettorali, sino al penultimo giorno prima della votazione sono ammesse soltanto le seguenti forme di messaggi politici su quotidiani e periodici: annunci di dibattiti, tavole rotonde, conferenze, discorsi, pubblicazioni destinate alla presentazione dei programma delle liste dei gruppi di candidati e dei candidati, pubblicazioni di confronto tra più candidati.
  6. Da sabato 10 maggio fino alla chiusura delle operazioni di votazione è vietato rendere pubblici o comunque diffondere i risultati di sondaggi demoscopoci
  7. da sabato 24 maggio fino alla chiusura delle operazioni di voto sono vietati comizi, riunioni di propaganda diretta, in luoghi pubblici o aperti al pubblico, la nuova affissione di stampati, giornali murali o altri manifesti di propaganda
  8. ciascun partito deve comunicare all’ufficio di gabinetto della questura, per il comune di Terni, ovvero al competente commissariato di pubblica sicurezza per il comune di Orvieto o al competente comando dell’Arma dei Carabinieri, per i restanti comuni della provincia, le località dove si dovranno svolgere i comizi, precisandone l’ora di inizio.

Un discorso a parte vale per la propaganda mobile, cioè quella basata su gazebo e altoparlanti. Ecco il regolamento:

  1. i gazebo devono essere autorizzati dal comune
  2. può essere issata una sola bandiera per gazebo
  3. i manifesti nei gazebo non devono essere visibili dall’esterno
  4. materiale di campagna elettorale può essere distribuito solo all’interno dei gazebo
  5. alle 24.00 di venerdì 23 maggio dovranno essere chiuse tutte le postazioni mobili
  6. le vele sono consentite solo in movimento
  7. gli altoparlanti possono essere utilizzati solo secondo le modalità stabilite per i comizi elettorali e comunque non devono turbare il normale svolgimento della vita cittadina
  8. la propaganda mobile luminosa non può essere effettuata nel giorno antecedente ed in quelli stabiliti per le elezioni e in ogni caso in maniera tale da non turbare lo svolgimento delle elzioni.

Le iniziative che verranno prese nell’ambito delle festività del primo maggio e del 2 giugno non saranno considerate campagna elettorale.

A conclusione delle norme stabilite per lo svolgimento di una corretta campagna elettorale, per le amministrazioni pubbliche sarà vietato svolgere attività di comunicazione ad eccezione di quelle effettuate in forma impersonale ed indispensabili per l’efficace assolvimento delle proprie funzioni.

Nella nota della prefettura si legge “l’espressione pubbliche amministrazioni deve essere intesa in senso istituzionale e non con riferimento ai singoli soggetti titolari di cariche pubbliche, i quali, se candidati, possono compiere attività di propaganda elettorale al di fuori dell’esercizio delle proprie funzioni istituzionali, sempre che, a tal fine, non vengano utilizzati mezzi, risorse, personale e strutture assegnati alle pubbliche amministrazioni per lo svolgimento delle loro competenze”.

©Riproduzione riservata

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!