Elezioni, a Spello corsa a 3 senza il M5s | A Montefalco Riommi contro Titta

Elezioni, a Spello corsa a 3 senza il M5s | A Montefalco Riommi contro Titta

Depositate le liste nei comuni del comprensorio di Foligno al voto il 26 maggio | A Gualdo Cattaneo il vicesindaco Benvenuta sfida Enrico Valentini

share

Tre candidati sindaco a Spello, due a Montefalco ed altrettanti a Gualdo Cattaneo. Oltre a Foligno anche alcuni Comuni del comprensorio sono pronti ad eleggere il nuovo sindaco il 26 maggio 2019.

Spello

A Spello competeranno tre liste, con altrettanti candidati a sindaco.

Ci riprova il primo cittadino uscente Moreno Landrini. A sostenerlo la lista Insieme x Spello, composta da Sara Benedetti, Irene Falcinelli, Eleonora Giommi, Francesca Mariotti, Evian Morani, Enzo Napoleoni, Flavio Righetti, Daniele Rosignoli, Guglielmo Sorci, Carlo Stelletti, Anna Tini Brunozzi, Rosanna Zaroli.

CambiAmo Spello è invece la lista a sostegno del candidato sindaco Lorenzo Sensi. Ne fanno parte: Pier Domenico Bannella, Daniele Battistelli, Enrico Blasi, Gioacchino Coccini, Rachele Donati, Rosita Fuso, Anna Maria Latini, Paolo Lillocci, Cristiano Olivieri, Gian Paolo Peppoloni, Enrica Trionfetti.

Enzo Fastellini, infine, è sostenuto da Spello in movimento. Questi i membri della lista: Sandro Vitali, Luca Aristei, Daniele Azzarelli, Martina Felicioni, Marina Fioriti, Nazzareno Fuso, Marco Della Vedova, Marco Gammaidoni, Edoardo Merendoni, Maria Pia Pascucci, Costanza Ruffinelli, Sabrina Santarelli.

Non parteciperà alla competizione elettorale invece il Movimento 5 stelle. Un suo storico iscritto, Daniele Battistelli, è però candidato con Sensi e i pentastellati già da oggi ne hanno preso le distanze, parlando di iniziativa a titolo personale. A chiarire ulteriormente la posizione del M5s è stato lo stesso partito con una nota: “Il MoVimento 5 Stelle Spello comunica che non sarà presente alle prossime elezioni amministrative del 26 maggio, né con una propria lista né in coalizione con le altre partecipanti. Tale scelta, molto sofferta, è sopravvenuta in seguito ai molti incontri interni che il gruppo spellano ha portato avanti in quest’ultimo periodo dove, purtroppo, non sono emerse le condizioni necessarie per partecipare alla prossima tornata elettorale. Senza nascondersi, il principale motivo è stato l’esiguo numero di attivisti con la conseguente impossibilità di arrivare al numero di candidati necessario per poter presentare la lista. Il voto dato al M5S, se non tradotto in partecipazione attiva, è un voto nullo. A Spello il M5S è risultata la prima forza politica per numero di voti ottenuti alle ultime elezioni politiche e sono tanti i cittadini che ne riconoscono l’attività svolta in ambito spellano, ma nonostante ciò, l’invito alla partecipazione diretta non ha trovato riscontro e le giustificazioni sono state molteplici: il lavoro, la famiglia, il poco tempo a disposizione e purtroppo molto spesso “l’avere un’attività”. Ecco, il non volersi esporre perché si ha un’attività è veramente triste; vogliamo sperare che quanto emerso in questi giorni nella nostra Regione con la questione “sanitopoli” faccia riflettere ed essere da stimolo a mettersi in gioco per cambiare la nostra società. Il programma del M5S, per Spello, era già pronto, soprattutto forte dell’esperienza fatta in Consiglio Comunale in questo quinquennio dai nostri tre portavoce, Paola Cerchice, Enrico Cimarelli ed Antonio Foglietta, ai quali va il nostro ringraziamento per il lavoro svolto sul territorio ed i cospicui atti prodotti e sottoposti all’assemblea consiliare. Il M5S, a Spello, ha lasciato fuori dal Consiglio Comunale le battaglie ideologiche ed ha provato a porsi sempre in maniera costruttiva e propositiva. Le innumerevoli mozioni, interrogazioni ed interpellanze sono depositate agli atti ed ogni cittadino può prenderne visione. Continueremo comunque a portare le istanze dei cittadini all’attenzione del nuovo Consiglio Comunale come associazione M5S Spello. Concludiamo dicendo che il M5S Spello NON appoggia alcuna lista elettorale tra quelle presenti alle elezioni amministrative 2019 e NON dà alcuna indicazione di voto”.

Montefalco

A Montefalco sono in due a cercare di conquistare il posto finora occupato da Donatella Tesei, da un anno senatrice della Lega e che il premier Matteo Salvini vorrebbe quale candidata alla guida della Regione Umbria.

Per il centrodestra, con la lista civica Gruppo Montefalco, il candidato sindaco è Luigi Titta. La sua lista è composta da Francesca Alimenti, Lorenzo Baratti, Valentina Bea, Simone Brauzi, Patrizia Bravi, Giulia Maria Rita Cirinei, Paola Marzioli, Guido Mattioli, Gregorio Mirabello, Alberto Pizzi, Daniela Settimi, Mario Tabarrini.

Il centrosinistra schiera invece un pezzo da novanta del Pd umbro: l’ex assessore regionale Vincenzo Riommi. La sua lista, SiAmo Montefalco: Paola Balzana, Marina Busti, Mirco Calcabrina, Luciano Fortini, Giuseppe Gubbiotti, Roberto Micanti, Maurizio Moretti, Daniele Murici, Luca Preziosi, Costantino Romanelli, Monia Scarponi, Angela Terenzi.

Gualdo Cattaneo

Due anche i candidati a sindaco a Gualdo Cattaneo.

L’attuale vice sindaco Elisa Benvenuta si candida alla fascia tricolore con la lista “Territorio comune”. Manuel Bastianini, Massimo Biondini, Massimo Burlarelli, Marco Carletti, Alice Chinnici, Andrea Cimarelli, Gianni Della Botte, Alberto Felici, Michela Masciotti, Simona Michelsanti, Fabiola Pulcini, Anna Rita Vitali.

L’altra lista è quella di Enrico Valentini, “Obiettivo Gualdo – Valentini sindaco”. Questi i candidati: Annalisa Alessandrini, Sabrina Annibali, Fabrizio Battini, Alessandro Becchetti, Mario Brunelli, Elisabetta Carletti, Maurizio Gervasi, Alessio Laurenti, Diego Leonardi, Filippo Malacchi, Lucia Proietti, Susanna Proietti.

(modificato il 29 aprile)

share

Commenti

Stampa