Elezioni regionali, chiuse le urne | Per exit poll, Liguria a FI e Campania al Pd - Tuttoggi

Elezioni regionali, chiuse le urne | Per exit poll, Liguria a FI e Campania al Pd

Redazione

Elezioni regionali, chiuse le urne | Per exit poll, Liguria a FI e Campania al Pd

Aggiornamenti definitivi sul dato nazionale | Finisce 5-2 | Lega supera FI ovunque
Dom, 31/05/2015 - 23:12

Condividi su:


Si sono chiuse da pochi secondi le urne delle elezioni regionali  e sono già  stati pubblicati gli exit poll della società Amg-Acqua Group per La7 Tv.  Due le regioni “pilota”, Liguria e Campania, che in questo test elettorale rappresentano motivazioni politiche  di grande rilevanza anche in campo nazionale. Cardiopalma per il testa a testa iniziale tra Marini e Ricci in Umbria. Finisce  poi alle prime ore dell’alba con il risultato di 5 regioni a 2 per il centrosinistra rispetto al centrodestra. Significativa avanzata della Lega che diventa il primo partito del centrodestra mentre FI conclama la crisi annunciata con la questione “pugliese”, nonostante la vittoria clamorosa in Liguria. Costante aumento del Movimento 5 Stelle che  per bocca di Luigi Di Maio afferma ” Siamo ormai forza di governo”.

Questi i dati

Liguria:

Giovanni Toti (FI) 34,5 %

Raffaella Paita (Pd) 27,9 %

Alice Salvatore ( M5s) 24,8 %

Campania:

Vincenzo De Luca (Pd) 40,3%

Stefano Caldoro (FI) 38,6 %

Valeria Ciarambino  (M5s) 18%

Toscana:

Enrico Rossi ( centrosinistra) 48,1%

Claudio Borghi ( Lega Fdl) 20,1 %

Giacomo Giannarelli (M5s) 15%

Veneto:

Luca Zaia (centrodestra) 50,6 %

Alessandra Moretti (centrosinistra) 22,8%

Flavio Tosi (Lista Tosi) 11,4 %

Puglia:

Michele Emiliano (Centrosinistra) 47,3%

Francesco  Schittulli (Lista Schittulli) 18,3 %

Antonella Laricchia (M5S) 18,1%

Marche:

Luca Ceriscioli ( centrosinistra) 41 %

Gianni Maggi (M5S) 21,8 %

Francesco Acquaroli ( Lega Fdl) 19 %

Umbria:

Catiuscia Marini (centrosinistra) 42,8 %

Claudio Ricci (centrodestra) 39,2 %

Andrea Liberati (M5S) 14,3 %

Preoccupante il dato sull’affluenza alle urne. Si parla di un elettore su due che si è recato al voto. Una media intorno al 50%, quasi il 10 % in meno del dato relativo alle europee

(Ultimo aggiornamento h 8,00 del 01-06)

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!