Ecce Homo, Augias racconta e spiega le ultime ore di Gesù - Tuttoggi

Ecce Homo, Augias racconta e spiega le ultime ore di Gesù

Cristiana Mapelli

Ecce Homo, Augias racconta e spiega le ultime ore di Gesù

Al Caio Melisso lo scrittore ripercorre gli intrighi politici e le spinte sociali che portarono alla crocifissione, di un uomo di pace e di rivolta
Lun, 04/07/2016 - 00:24

Condividi su:


Come in un romanzo storico avvincente, Corrado Augias, spiega l’intrigo politico, gli interessi, le spinte sociali che determinarono la crocifissione. E lo fa in Ecce Homo, Amatomia di una condanna aprendo di continuo tante parentesi, una più interessante dell’altra, senza mai perdere il filo e dando vita ad uno spettacolo che indaga le ultime ore di Gesù. Ore delle quali in genere si sa poco ed ancora meno si conosce della situazione politica e militare della Palestina in quegli anni. Il tempo è il luogo, insomma, sono stati determinanti per meglio capire la tragica sorte del Nazareno. Per quale motivo Gesù venne arrestato? Che cosa spinse il procuratore romano ad emettere una sentenza capitale? I vangeli, quelli canonici e non, danno una spiegazione esauriente degli avvenimenti? Su Maria sono state spese molte parole, ma non su Giuseppe. E infine, chi era davvero Giuda?

Corrado Augias, da solo, sul palco del Caio Melisso, aiutato da immagini e un accenno musicale dalle note pesanti, conduce lo spettatore alla scoperta di un Gesù che rappresenta non solo l’uomo della pace, ma anche della rivolta. Un personaggio, quindi, rivoluzionario e commovente pronto a mettere in gioco per le sue idee la sua stessa vita.

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!