Doppia truffa online su vendita pellet, uomo denunciato - Tuttoggi

Doppia truffa online su vendita pellet, uomo denunciato

Redazione

Doppia truffa online su vendita pellet, uomo denunciato

Gio, 23/06/2022 - 09:41

Condividi su:


Truffa online su vendita pellet, Carabinieri scoprono l'autore che aveva già truffato un venditore di legna per averne i dati

Questa mattina, personale della Stazione Carabinieri di Otricoli, nell’ambito dell’attività investigativa scaturita dalla denuncia per truffa sporta nello scorso mese di maggio da una donna quarantacinquenne del posto, ha individuato il presunto autore del reato, un uomo cinquantaquattrenne di origini campane.

Acquisto di pellet online, donna truffata

La vittima, dopo aver visionato vari siti internet alla ricerca di un’offerta appetibile per l’acquisto di pellet, ha ordinato, tramite il sito di una ditta del vercellese, un bancale composto da 70 sacchi per l’importo complessivo di 200euro. Ultimata la procedura di acquisto, ha ricevuto una mail di conferma dell’ordine unitamente alle coordinate bancarie sulle quali eseguire il bonifico, che ha subito effettuato. Inoltre, per avere la certezza che tutto fosse andato a buon fine, la donna ha contattato il numero di telefono che compariva sul sito, ricevendo l’assicurazione che da lì a 4 giorni circa avrebbe ricevuta la merce acquistata. Cosa che in realtà non è mai avvenuta.

Doppia truffa

Dagli accertamenti dei Carabinieri è emerso che il sito web faceva capo ad una ditta individuale, con sede in San Germano Vercellese (VC), che tratta la vendita di legna da ardere. Il titolare della ditta, ignaro di tutto ciò, a sua volta era stato vittima di una truffa a mezzo internet, in quanto i suoi dati erano stati fraudolentemente utilizzati per la creazione del sito web, poi oscurato a seguito della sua denuncia presentata presso la Stazione Carabinieri del posto.

Denuncia

Le indagini dei Carabinieri hanno consentito di individuare il titolare della carta prepagata, alla quale è collegato l’Iban sul quale è stato effettuato il bonifico, che è stato deferito in stato di libertà per il reato di truffa, a sensi dell’art. 640 CP.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!