Don Matteo, Belen a Spoleto con Terence Hill in albergo

Don Matteo, Belen a Spoleto con Terence Hill in albergo

Redazione

Don Matteo, Belen a Spoleto con Terence Hill in albergo

Visita sul set di Catiuscia Marini e Luca e Matilde Bernabei | Presentato nuovo progetto promo per l'Umbria
Lun, 09/11/2015 - 18:59

Condividi su:


Una sontuosa camera d’albergo, Terence Hill che bussa la porta e ad aprire c’è Belen Rodriguez: è la scena di Don Matteo 10 girata nel primo pomeriggio di oggi davanti agli occhi della presidente della Regione Umbria Catiuscia Marini, dell’assessore regionale Fabio Paparelli, del sindaco di Spoleto Fabrizio Cardarelli e della senatrice Valeria Cardinali. La governatrice umbra è arrivata infatti poco dopo le 14 nella città del Festival dei Due Mondi per salutare il cast e la troupe della fortunata fiction tv con protagonista il prete detective. Presenti anche i produttori della Lux Vide, Matilde e Luca Bernabei, che hanno consegnato agli amministratori regionali un dossier con una bozza di progetto promozionale per l’Umbria.

Le riprese – Grande protagonista della giornata odierna della decima edizione di Don Matteo  è stata Belen Rodriguez, che ha fatto la sua apparizione in piazza Duomo in mattinata. Per ripararsi dal freddo, visto gli abiti di scena non proprio ottimali per il clima autunnale, ha utilizzato una coperta oltre al giacchino. Lei stessa, come già fatto a settembre, ha voluto immortalarsi con dei selfie e pubblicare delle foto sui social network insieme al regista Jan Michelini, a Terence Hill e ad Andres Gil. Le riprese poi si sono spostate a palazzo Dragoni, con Belen (che nella fiction interpreta una escort “redenta”) protagonista in una scena in una magnifica camera d’albergo  e Terence Hill – Don Matteo che la va ad incontrare per parlarle. Sul set, a salutare i Bernabei e la presidente Marini, è arrivata anche Natalie Guetta, nei panni della perpetua Natalina. Un’altra parte del cast, invece, si è spostata a Cascia per girare una delle pillole: Nino Frassica (maresciallo Cecchini), Simone Montedoro (capitano Tommasi) e Francesco Scali (Pippo) hanno registrato lo spot dell’Umbria che verrà mandato in onda prima delle puntate davanti al santuario di Santa Rita.

Le istituzioni – La presenza di Catiuscia Marini sul set, accompagnata da dirigenti e funzionari regionali e dall’assessore Paparelli, è servita anche a Luca e Matilde Bernabei per consegnare alla Regione la bozza di un nuovo progetto di promozione turistica per l’Umbria, dal titolo “Gli itinerari di Don Matteo – Don Matteo e l’Umbria, dallo schermo al territorio”. Si tratta di un progetto di marketing territoriale concepito da Lux Vide in esclusiva per la Regione Umbria, una strategia promozionale a 360 gradi che per il momento è solo una bozza ma che ha visto grande interesse da parte della governatrice.  Un’iniziativa che sfrutterebbe le riprese di 10 edizioni di Don Matteo, sia a Gubbio che a Spoleto, delle puntate girate in altre parti della regione  e delle “pillole” promozionali finanziate dalla Regione Umbria anche per questa edizione (13 due anni fa e 13 attualmente, con altrettante città umbre protagoniste). “Ci stiamo lavorando – si è limitato a dire la Marini – e questa idea ci terrà impegnati per i prossimi due mesi. Stiamo ragionando su come costruire una proposta promozionale, mi sembra una cosa seria. Negli anni sono state realizzate tante immagini, per le scene, ai paesaggi, ai musei. Ora dobbiamo costruire il progetto”. La Regione, quindi, potrebbe aumentare i fondi a disposizione per Don Matteo e per la promozione dell’Umbria (attualmente sono stati stanziati circa 750mila euro per le “pillole” che riguardano tutto il territorio umbro). L’idea è stata accolta favorevolmente anche dal sindaco Fabrizio Cardarelli, presente all’incontro, che ha annunciato come la Giunta comunale invece ha ufficialmente approvato una delibera in cui vengono stanziati circa 60mila euro, i primi proventi della tassa di soggiorno, a favore della fiction”.

Il calendario – Il secondo blocco di riprese di Don Matteo proseguirà domani a palazzo Collicola, mentre mercoledì il cast si sposterà in località Licina. Giovedì sono previste riprese in via Fontesecca (dove è situata casa Cecchini)  e dintorni; venerdì scene all’ospedale San Matteo degli Infermi ed infine sabato ancora in piazza Duomo. Il terzo blocco di riprese, invece, comincerà  senza soluzione di continuità dal secondo blocco, da lunedì 16 novembre fino a sabato 28 novembre. Poi la troupe tornerà in città presumibilmente nel gennaio e febbraio 2016.

Riproduzione riservata

Foto: Tuttoggi.info

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!