Di Maio attacca Salvini e il centrodestra: "Scappano dalle promesse, lo faranno anche in Umbria" - Tuttoggi

Di Maio attacca Salvini e il centrodestra: “Scappano dalle promesse, lo faranno anche in Umbria”

Redazione

Di Maio attacca Salvini e il centrodestra: “Scappano dalle promesse, lo faranno anche in Umbria”

Sugli esiti del voto per il Governo: "L'Umbria non sia usata come trofeo elettorale nazionale" | Su Tesei: "Ha lasciato i concittadini in dissesto"
Mer, 23/10/2019 - 18:46

Condividi su:


Di Maio attacca Salvini e il centrodestra: “Scappano dalle promesse, lo faranno anche in Umbria”

Non condivido il fatto che l’Umbria possa essere usata come trofeo elettorale nazionale“. Senza azzardarsi in paragoni territoriali, come aveva fatto il premier Giuseppe Conte, il capo politico del Movimento 5 stelle, in questi giorni in Umbria per sostenere la campagna elettorale di Vincenzo Bianconi, slega il futuro del Governo giallorosso dall’esito delle elezioni del 27 ottobre.

E attacca Matteo Salvini: “C’era uno che stava al governo del Paese. Ad agosto scopre di non avere i soldi per mantenere le sue promesse elettorali, sulla flat tax, e decide di far cadere il Governo. Poi va dagli umbri, candida una ex sindaco che ha lasciato i suoi cittadini in dissesto, la senatrice Tesei, e dice: voglio pieni poteri. Tu – prosegue a proposito di Salvini – stavi governando l’Italia e sei scappato dalle tue promesse“.

E poi avverte gli umbri: “Il centrodestra anche in Umbria scapperà dalle proprie promesse. Innanzitutto circa il fatto che sono una coalizione unita. Noi li conosciamo bene, hanno fatto sempre così: passeranno due, tre mesi dopo il voto per fare la Giunta, litigando su assessorati e partecipate”.

Quindi, a proposito della scelta di Bianconi: “Sicuramente c’è sfiducia degli umbri nelle Istituzioni, e ci mancherebbe – dice a proposito del caso Sanitopoli -. Ma Vincenzo Bianconi non è il candidato di forze politiche. E’ un imprenditore che ha portato avanti battaglie per i cittadini terremotati. E che può governare l’Umbria senza condizionamenti politici“. E ricorda il patto civico tra M5s e Pd (senza citarli): “Non far entrare gente dei partiti, altrimenti noi non andiamo avanti“.

E per la scelta degli assessori? “Si sceglieranno i migliori curricula, gente con la testa, ma anche con il cuore“.

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!