Decreto sicurezza, la Consulta boccia il ricorso dell'Umbria - Tuttoggi

Decreto sicurezza, la Consulta boccia il ricorso dell’Umbria

Redazione

Decreto sicurezza, la Consulta boccia il ricorso dell’Umbria

"Immigrazione materia statale" | Violata invece l'autonomia di Comuni e Province
Ven, 21/06/2019 - 13:40

Condividi su:


La Corte Costituzionale ha giudicato inammissibili i ricorsi presentati contro il Decreto sicurezza dalle Regioni Umbria, Toscana, Calabria, Emilia-Romagna e Marche. Regioni che avevano impugnato numerose disposizioni della legge, lamentando in particolare la violazione diretta o indiretta delle competenze attribuite loro dalla Costituzione, tra cui quelle in materia sanitaria.

In attesa delle motivazioni della sentenza, l’ufficio stampa della Corte ha fatto sapere che “la Corte ha ritenuto che le nuove regole su permessi di soggiorno, iscrizione all’anagrafe dei richiedenti asilo e SPRAR sono state adottate nell’ambito delle competenze riservate in via esclusiva allo Stato in materia di asilo, immigrazione, condizione giuridica dello straniero e anagrafi (articolo 117, secondo comma, lettere a, b, i, della Costituzione), senza che vi sia stata incidenza diretta o indiretta sulle competenze regionali”.

La Corte ha invece però che sia stata violata l’autonomia costituzionalmente garantita a Comuni e Province in virtù dei forti poteri che la legge attribuiva ai prefetti.

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!