Dall'Iran ad Assisi nella stiva di un camion: espulsi - Tuttoggi

Dall’Iran ad Assisi nella stiva di un camion: espulsi

Redazione

Dall’Iran ad Assisi nella stiva di un camion: espulsi

I due giovani clandestini trovati in possesso di documenti falsi
Ven, 07/12/2018 - 09:47

Condividi su:


Hanno viaggiato dall’Iran in Grecia dove, dopo aver acquistato falsi documenti, hanno raggiunto la Puglia con una nave e poi Assisi nascosti nella stiva di un camion. La polizia ha arrestato due clandestini iraniani, di 25 e 35 anni, per detenzione di documenti falsi.

La presenza dei due stranieri era stata segnalata nella zona di Rivotorto da alcuni residenti. I due, zaino in spalla, si stavano cambiando i vestiti in mezzo alla strada. Quando gli agenti della Squadra volante sono intervenuti hanno trovato dei vestiti sporchi a terra e si sono mossi sulle tracce dei due uomini. All’interno dei loro zaini venivano trovati dei documenti, un passaporto della Repubblica Ceca e una carta d’identità rumena che contenevano le foto dei due uomini. I documenti I documenti apparivano però palesemente contraffatti in quanto privi dei requisiti di sicurezza previsti: mancavano gli ologrammi e le scritte principali presentavano leggere sbavature nella stampa, anche il supporto cartaceo presentava dei difetti.

A quel punto i due stranieri, a stento con qualche parola di inglese, confessavano agli agenti di provenire in realtà dall’Iran, di aver comprato i documenti in Grecia e di essere arrivati clandestinamente con la nave in Puglia e di aver viaggiato fino ad Assisi con un viaggio di fortuna nascosti all’interno della stiva di un mezzo.

I due, che dalle dichiarazioni fornite avevano rispettivamente 23 e 35 anni, venivano condotti in Questura per essere fotosegnalati; non erano mai stati censiti dalle forze di Polizia. Sono stati tratti in stato di arresto per detenzione di documenti falsi e trattenuti presso le camere di sicurezza in attesa del processo per direttissima. Al termine del giudizio, il duplice arresto veniva convalidato; i due stranieri, di nazionalità iraniana, sono stati sottoposti alla procedura di espulsione.

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!