Dalle 15 del 18 gennaio la 'Madonna di Foligno' torna 'a casa' / Attese migliaia di persone in città - Tuttoggi

Dalle 15 del 18 gennaio la 'Madonna di Foligno' torna 'a casa' / Attese migliaia di persone in città

Redazione

Dalle 15 del 18 gennaio la 'Madonna di Foligno' torna 'a casa' / Attese migliaia di persone in città

Mar, 14/01/2014 - 00:30

Condividi su:


'Un evento strordinario, di grande rilevanza culturale e spirituale, che segna in maniera indelebile la storia della nostra città e della nostra regione perché è la prima volta che un’opera di Raffaello torna in Umbria'. Così il sindaco di Foligno Nando Mismetti, ha commentato il ritorno nella sua città di origine della 'Madonna di Foligno' celebre dipinto di Raffaello che dal 18 al 26 gennaio prossimi sarà esposto nella chiesa del monastero di Sant’Anna (in via Niccolò Alunno) dal quale fu saccheggiato alla fine del ‘700 senza poi farvi più ritorno.

Straordinaria opportunità – 'Per Foligno – ha evidenziato Mismetti nel corso della conferenza stampa – è una straordinaria opportunità culturale che si realizza dopo anni di tentativi, grazie alla sensibilità del gruppo Eni che organizzerà il trasferimento del celebre dipinto nella nostra città. Ringrazio quanti si sono prodigati per realizzare un desiderio coltivato da tempo da tutti i folignati. Questo evento è il segno che quando si lavora insieme, per il bene della comunità, si possono raggiungere obiettivi importanti'.

'Splendido gennaio' – 'Dopo secoli di assenza – ha sottolineato il vescovo di Foligno, monsignor Gualtiero Sigismondi – la ‘Madonna di Foligno’ torna a casa: è un sogno che si realizza e un dono importante per la nostra città, reso possibile grazie alla sinergia delle istituzioni. Ringrazio, in particolare, la Santa Sede e l’Eni per questo evento provvidenziale, che si riversa in una costellazione di doni per la nostra comunità, con la canonizzazione di Angela, la conclusione dell’Anno Mariano e il ritorno in città di questo straordinario dipinto stiamo vivendo un gennaio splendido”.

Fondazione e Quintana – All’incontro con la stampa sono intervenuti, tra gli altri, anche il presidente della Fondazione Cassa di Risparmio di Foligno Alberto Cianetti e il presidente dell’Ente Giostra della Quintana Domenico Metelli, che hanno contribuito alla realizzazione di questo evento.

La tela a Palazzo Trinci – L’opera verrà presentata alla città sabato 18 gennaio alle 12 in una conferenza a Palazzo Trinci, alla quale, oltre alle massime autorità civili e religiose locali, interverranno dirigenti dell’Eni e il direttore dei Musei Vaticani.La 'Madonna di Foligno'arà esposta al pubblico a partire dalle 15 nella chiesa del monastero di Sant’Anna.

Attese migliaia di persone – Sarà visitabile gratuitamente tutti i giorni, fino al 26 gennaio, dalle 9 alle 19.30, con ingresso a gruppi di 25 persone ogni 15 minuti. La visita sarà guidata e per l’occasione sarà possibile scoprire anche l’antico monastero di Sant’Anna. Sono attese migliaia di persone da tutta Italia, ed è stata attivata un’imponente macchina organizzativa.

Ex voto del 1511 – Il celebre dipinto fu commissionato a Raffaello dal folignate Sigismondo De’ Conti, nel 1511, come ex voto e proprio a Foligno rimase fino al 1797, quando fu saccheggiata dai soldati napoleonici, senza poi farvi più ritorno dato che, una volta recuperata, è stata collocata nelle collezioni vaticane. L’idea di riportala a Foligno è stata sollevata più volte, ma prima d’ora non è mai stato possibile concretizzarla.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!