Da Terni a Parigi, la fotografia di Luca Marchetti vola al "Louvre" - Tuttoggi

Da Terni a Parigi, la fotografia di Luca Marchetti vola al “Louvre”

Redazione

Da Terni a Parigi, la fotografia di Luca Marchetti vola al “Louvre”

Mar, 10/09/2013 - 10:00

Condividi su:


Lu. Bi.
Ternano doc, classe 1973, Luca Marchetti consacrerà a ottobre la sua vocazione artistica, volando a Parigi per esporre le sue fotografie al “Louvre”, tempio dell'arte. Ha inziato a 'giocare' con le prime reflex a circa 6 anni, scattando migliaia di foto che teneva gelosamente nascoste in un cassetto. Quel cassetto sembra ora essersi aperto e il sogno uscito. Presso la “Sale Del Carrousel” del “Louvre”, nell'ambito della fiera internazionale dedicata all'arte contemporanea “Art Shopping” che si terrà a Parigi dal 25 a l 27 ottobre, Luca Marchetti sarà presente con l'opera “L'attesa di una vita”. Grazie al critico e storico dell'arte, Sabrina Falzone, il fotografo ternano ha trovato posto nel circolo esclusivo degli artisti che, con il loro talento creativo, hanno in qualche modo rinnovato la ricerca artistica. Luca è un creativo, scatta foto e le stampa su tela, creando serie limitate e pezzi unici certificati delle sue opere. Quando ha iniziato a fotografare 'con arte', Luca si è reso conto di preferire la pellicola al digitale, anche se ormai si è dovuto adattare alle nuove tecnologie: “Ormai anche io utilizzo il digitale, non si può restare ancorati al passato e subirne le conseguenze – ci dice il fotografo – Le pellicole vengono prodotte sempre in minor numero, qualità e particolarità, i laboratori che stampano da pellicola sono sempre di meno. Inoltre – continua Marchetti – se all'inizio la qualità del digitale non era paragonabile a quella della pellicola, ormai la tecnologia consente alle reflex digitali di ottenere prestazioni eccellenti”.
L'attività del 40enne ternano spazia dai reportage di cronaca a quelli di moda; ama la fotografia naturalistica, sportiva e creativa: “Difficile capire cosa preferisca fare con l'obiettivo – dice Luca – La foto creativa è quella che mi permette di creare un 'rifugio' espressivo dove sentirmi libero di fissare quello che poi diventa arte. A questo tipo di scatto manca però l'emozione di immortalare una scena dinamica, come quella che puoi fare in natura o nello sport. Scattare al momento giusto e nella posa giusta è comunque emozionante”.
“Quando mi hanno dato la conferma che avrei esposto a Parigi, sono rimasto davvero colpito. Non avrei mai pensato di poter arrivare così in alto, ma spero che questa sia una tappa di un processo creativo che duri ancora a lungo”.
©Riproduzione riservata

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!