La "cura" Oddo già funziona, Perugia torna alla vittoria e "respira" in classifica - Tuttoggi

La “cura” Oddo già funziona, Perugia torna alla vittoria e “respira” in classifica

Davide Baccarini

La “cura” Oddo già funziona, Perugia torna alla vittoria e “respira” in classifica

Dopo 6 match senza i tre punti il Grifo espugna il "Comunale" di Chiavari con un grande primo tempo, a segno Iemmello e Buonaiuto | Ripresa di marca Entella ma la difesa regge
Ven, 24/07/2020 - 22:45

Condividi su:


La “cura” Oddo già funziona, Perugia torna alla vittoria e “respira” in classifica

Dopo ben 6 partite senza i tre punti il Perugia torna a vincere (e convincere) al “Comunale” di Chiavari, contro l’Entella, in un match fondamentale per allontanarsi dalla zona playout. La “cura” Massimo Oddo, subentrato all’esonerato Cosmi da appena una settimana, sembra dunque aver già dato dei frutti.

Nuovo modulo

Il cambio in panchina porta anche ad un nuovo modulo tattico: Oddo opta per un 4-3-2-1 con la difesa composta da Mazzocchi, Angella, Gyomber e Falasco. I tre di centrocampo sono Falzerano e Dragomir e Carraro. Torna dal 1′ Iemmello al centro dell’attacco, supportato da Capone e Buonaiuto.

Primo tempo biancorosso

Dopo un inizio più convinto dei padroni di casa, al 20′ arriva il palo dei Grifoni sul colpo di testa a botta sicura di Buonaiuto. Alla mezz’ora uno scatenato Falzerano pesca alla perfezione Iemmello alle spalle di Poli ma l’attaccante biancorosso spara alle stelle davanti al portiere Contini. Il gol è comunque nell’aria e al 35′ la spinta dei Grifoni viene premiata: Mazzocchi scende dalla destra e serve Iemmello che, all’altezza del dischetto, controlla e scocca un diagonale chirurgico all’angolino per lo 0-1 (19^ rete in campionato per lui).

Il Perugia chiude il suo ottimo primo tempo, anche tatticamente parlando, nel migliore dei modi. Al 44′ bellissima palla di Dragomir che premia il taglio di Buonaiuto alle spalle dei difensori liguri, l’11 biancorosso lascia rimbalzare una volta e poi fulmina Contini sul primo palo. Si va ai secondi 45′ sullo 0-2.

L’assedio dell’Entella

Nella ripresa l’Entella rientra a tutto gas e, dopo appena 30 secondi, De Luca colpisce la traversa di testa da distanza ravvicinata. Il Perugia, ben posizionato, sceglie invece di controllare e sfruttare le ripartenze; al 61′, sugli sviluppi di un calcio d’angolo, i liguri accorciano le distanze con Poli che vola in cielo e insacca di testa ma l’arbitro annulla il 2-1 per una spinta del difensore biancoazzurro su Gyomber. Il Grifo nei minuti finali, complice la stanchezza, lascia campo ai padroni di casa che tentano l’assedio finale: al 75′ Chiosa lascia partire un missile su cui Vicario si esalta e al 90′ ci prova Crimi di testa ma anche in questo caso il numero 1 biancorosso si fa trovare pronto.

Due giornate alla fine, la situazione

A sole due giornate dalla fine del campionato ora la classifica dei Grifoni, a +3 dalla zona playout, fa respirare ambiente, giocatori e tifosi. Nel prossimo turno (lunedì 27 luglio), al Curi, arriverà il Trapani, condannato a vincere per evitare la retrocessione diretta. Il successo del Perugia, invece, potrebbe significare “pericolo scampato”…