Cuochi d’Italia, Rosita stupisce ancora e batte l’Abruzzo con lenticchie e agnello

Cuochi d’Italia, Rosita stupisce ancora e batte l’Abruzzo con lenticchie e agnello

L’eugubina accede al terzo turno della trasmissione di Tv8, ancora voti altissimi sia sul piatto “forte” che su quello da riprodurre

share

E’ tornata ancora stupire Rosita Merli, cuoca dell’Osteria del Bottaccione e rappresentante dell’Umbria a Cuochi d’Italia, torneo culinario tra le regioni condotto da chef Alessandro Borghese (in onda dal lunedì al venerdì su Tv8).

L’eugubina, dopo un esordio “da 10” con il suo “friccò”, stavolta si è superata battendo il bravo portacolori dell’Abruzzo, totalizzando due volte 16 (sempre voto 8 da entrambi i giudici, chef Esposito e chef Tomei) sia sul cavallo di battaglia, le lenticchie di Castelluccio, sia sulla specialità abruzzese, il carrè di agnello. L’avversario si è fermato a 31.

L’Umbria accede così al terzo turno di gara, che vede ora opposte solo 5 regioni. Rosita, poco prima che iniziasse la sfida di questa sera, aveva annunciato: “Se vinco questa gara, vi porterò a far vedere la mia patente di matto!”. Non resta che seguire, dunque, la prossima puntata.

share

Commenti

Stampa