Covid, sempre meno casi e ricoverati ma 9 morti in 2 giorni - Tuttoggi

Covid, sempre meno casi e ricoverati ma 9 morti in 2 giorni

Redazione

Covid, sempre meno casi e ricoverati ma 9 morti in 2 giorni

Ven, 27/05/2022 - 17:33

Condividi su:


I dati sui ricoveri ospedalieri permettono di continuare l’attività di riconversione dei posti letto covid in “bianchi”

Appena 441 nuovi casi a fronte di 560 guariti ed il numero di attualmente positivi che si attesta a 7.827 (-123 rispetto a ieri). È la situazione aggiornata a venerdì 27 maggio del Covid in Umbria. Appena 115 i ricoverati in ospedale, mentre si contano 4 decessi nella giornata odierna e 5 in quella di ieri (non è chiaro però se effettivamente relativi agli ultimi 2 giorni).

Come ogni settimana, intanto, arriva il bollettino del Nucleo epidemiologico regionale.

La curva epidemica, come pure la media mobile a 7 giorni in Umbria continua a mostrare un trend in diminuzione rispetto alle settimane precedenti. L’incidenza settimanale mobile per 100.000 abitanti al 24 maggio è pari a 386.

L’RDt sulle diagnosi calcolato per gli ultimi 14 giorni con media mobile a 7 giorni è in diminuzione, 0.74.

L’andamento regionale dell’incidenza settimanale mobile per classi di età mostra un trend in diminuzione in tutte le classi d’età.

Tutti i Distretti sanitari, eccetto Narni Amelia, hanno un’incidenza inferiore a 500 casi per 100.000 abitanti.

Questi i dati del report elaborato settimanalmente dal Nucleo epidemiologico regionale e resi noti dall’assessore alla Salute della Regione Umbria che evidenzia come, anche questa settimana, sia in diminuzione l’impegno ospedaliero regionale per il Covid.

Rispetto alla settimana precedente infatti, si osserva una diminuzione dei posti letto occupati: al 24 maggio i ricoveri erano 131 di cui 2 in terapia intensiva. Nella giornata del 27 maggio i soggetti con covid ricoverati sono 115 di cui 2 in terapia intensiva.

Questi dati permettono di continuare l’attività di riconversione dei posti letto covid in “bianchi”: il commissario covid della Regione Umbria infatti, ha disposto la riconversione di 4 posti letto di terapia semi intensiva, 10 posti letto di area medica e 4 posti letto di terapia intensiva dell’Azienda ospedaliera di Perugia. 


Condividi su:


"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!