Covid, quasi 500 positivi in un giorno. Regione Umbria pensa a nuove limitazioni

Covid, quasi 500 positivi in un giorno. Regione Umbria pensa a nuove limitazioni

Redazione

Covid, quasi 500 positivi in un giorno. Regione Umbria pensa a nuove limitazioni

Mar, 21/12/2021 - 12:16

Condividi su:


Il numero degli attualmente positivi al Covid schizza a 4.130, si registra anche un nuovo decesso e 3 ricoverati in più in ospedale

Quasi 500 nuovi positivi in un solo giorno e la Regione Umbria pensa a nuove limitazioni. Sono infatti ben 498 i nuovi casi di Covid registrati nell’ultima giornata (il dato è della dashboard regionale aggiornato alla mattina del 21 dicembre) che fanno schizzare il numero degli attualmente positivi a 4.130. Dopo alcuni giorni, si registra purtroppo inoltre un nuovo decesso.

Lieve aumento anche del numero dei ricoverati in ospedale, che sono 65 (+3). Invariato invece il numero di chi è in terapia intensiva, 9.

Appena 96, invece, i guariti.

A Perugia i positivi hanno raggiunto quota 662, mentre a Terni 499. Rimane stabile la situazione a Foligno, che invece aveva preoccupato nelle ultime settimane, con 366 positivi. A Spoleto, invece, i contagi toccano quota 300. Diversa la situazione a Città di Castello, dove i positivi sono 142. Mentre ad Assisi sono ben 166 e ad Amelia 162, per citare le situazioni con più positivi in numeri assoluti.

Inizia a preoccupare, dunque, la situazione dei contagi in Umbria. Tanto che ieri si è riunito il “Cts” regionale per una valutazione approfondita del mutato scenario epidemiologico e per le eventuali azioni di contenimento da mettere in atto nei prossimi giorni. Le indicazioni del “Cts” saranno oggetto di ulteriori valutazioni da parte dell’esecutivo  regionale e verranno comunicate opportunamente alla popolazione. Dunque si profilano nuove possibili limitazioni da parte della Regione Umbria, mentre sono ormai numerosi i Comuni che, attraverso apposite ordinanze, hanno introdotto l’obbligo di mascherine all’aperto. Attesa anche per le decisioni che verranno prese dal Governo centrale il 23 dicembre in vista delle festività.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!