Covid, due vittime in poche ore a Città della Pieve

Covid, due vittime in poche ore a Città della Pieve

Redazione

Covid, due vittime in poche ore a Città della Pieve

Lun, 15/02/2021 - 14:52

Condividi su:


Covid, due vittime in poche ore a Città della Pieve

L'aggiornamento della protezione civile nazionale | Resta alta la soglia di attenzione su Magione, sotto la lente anche Castiglione

C’è anche una persona di Città della Pieve tra i 7 pazienti umbri deceduti nell’ultimo giorno. L’aggiornamento della protezione civile regionale (alle ore 11.27 di oggi, lunedì 15 febbraio), conferma che le aree dove la situazione è più critica. Pur con un numero di tamponi processato nella giornata di domenica molto basso.

Un bilancio che a Città della Pieve è peggiorato nelle ultime ore, con la notizia di un secondo decesso nel pomeriggio (aggiornamento ore 19)

A Città della Pieve sono sette le vittime dall’inizio della pandemia.

Il sindaco Risini, così come disposto da gran parte dei sindaci dei comuni zona rossa, ha emesso un’ordinanza con cui si “richiudono” asili e scuole materne, dopo il pronunciamento del Tar che aveva parzialmente bocciato l’ordinanza della Regione. Quest’ultimo provvedimento è stato poi annullato dal Consiglio di Stato a cui si era appellata la Regione Umbria (aggiornamento ore 17).

A Città della Pieve sono una novantina gli attualmente positivi al Coronavirus. Superati i 100 contagiati a Castiglione del Lago.

Contagi Covid tra i bambini, i dati
che hanno spinto i sindaci a “richiudere” asili e materne

La situazione più critica, pur con un’attenuazione dei contagi negli ultimi giorni, resta quella di Magione, dove sono più di 200 le persone attualmente positive al Covid. Ieri c’è stato un nuovo ricovero: sono 11 i pazienti magionesi in ospedale.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!