Coronavirus, primi due guariti a Città della Pieve | La situazione al Trasimeno

Coronavirus, primi due guariti a Città della Pieve | La situazione al Trasimeno

Redazione

Coronavirus, primi due guariti a Città della Pieve | La situazione al Trasimeno

L'aggiornamento di giovedì 9 aprile della Protezione civile
Gio, 09/04/2020 - 14:43

Condividi su:


Coronavirus, primi due guariti a Città della Pieve | La situazione al Trasimeno

Ci sono i primi due pievesi dichiarati completamente guariti dal Coronavirus. Altri 12 sono clinicamente guariti, ma attendono l’esito del secondo tampone. Non si registrano altri casi di contagi nel comune, con 7 persone malate, ma senza dover ricorrere alle cure ospedaliere.

Città della Pieve è stato il primo comune a registrare una vittima con Coronavirus, l’imprenditore Francesco Pasqui.

Intanto il sindaco Fausto Risini, rispondendo all’appello di Anci Umbria, ha firmato un’ordinanza per la chiusura nei giorni di Pasqua e Lunedì dell’Angelo di tutti gli esercizi commerciali di generi alimentari, nell’ambito della piccola, media e grande distribuzione. “Questo – spiega il sindaco – per permettere a tutti gli operatori ed ai dipendenti del settore di riposarsi, considerato anche lo stress, fisico e psicologico, a cui sono sottoposti in questo periodo di emergenza”.

Provvedimento che ha anticipato di qualche ora quello assunto dalla Regione Umbria.

Il sindaco ringrazia, a nome dell’intera cittadinanza, l’Associazione Turistica Pro Loco Pievese per l’importante contributo dato alla collettività con una fornitura di mascherine protettive che saranno distribuite ai cittadini grazie al supporto delle Associazioni e della Protezione Civile, in collaborazione con il Comune.

Nel resto del Trasimeno

Nel resto del comprensorio del Trasimeno non si registrano nuovi casi di contagio. Aumentano le persone clinicamente guarite, ma senza il secondo tampone negativo per decretare la fine della quarantena.

L’unico comune senza casi di contagio da Coronavirus resta Tuoro sul Trasimeno.