Coronavirus, guarito l'ultimo magionese | Il 6 giugno 70 residenti chiamati a fare il test per l'indagine ministeriale

Coronavirus, guarito l’ultimo magionese | Il 6 giugno 70 residenti chiamati a fare il test per l’indagine ministeriale

Redazione

Coronavirus, guarito l’ultimo magionese | Il 6 giugno 70 residenti chiamati a fare il test per l’indagine ministeriale

Rientri da fuori regione, 10 le persone in quarantena precauzionale
Lun, 25/05/2020 - 20:46

Condividi su:


Coronavirus, guarito l’ultimo magionese | Il 6 giugno 70 residenti chiamati a fare il test per l’indagine ministeriale

A Magione è arrivata l’attesa notizia: anche l’ultima persona che era stata contagiata dal Coronavirus è risultata positiva al secondo tampone. “Magione è ufficialmente Covid Free“, commenta il sindaco Giacomo Chiodini. Che ricorda i numeri delle’emergenza vissuta dalla città lacustre dall’inizio della pandemia, con 21 persone contagiate e guarite e 485 che hanno concluso l’isolamento. Restano però ancora 10 magionesi in quarantena precauzionale a casa (+4 rispetto a ieri), per controlli soprattutto legati a rientri da fuori regione o dall’estero.

I prelievi per lo studio

Il 6 giugno a Magione e in altri 4 comuni del Trasimeno saranno effettuati i prelievi per i test dell’indagine sul Coronavirus avviata a livello nazionale dal Ministero della Salute.

A Magione 70 persone – individuate dall’Istat secondo diverse fasce d’età – saranno chiamate a fare un prelievo di sangue presso un ambulatorio mobile, che sarà installato nel capoluogo in piazza Giacomo Matteotti.

Gli umbri coinvolti in questo studio saranno oltre 5mila; quasi 200mila le persone in Italia.


Condividi su: