Coronavirus e consegne a domicilio di alimenti | Il Comune crea elenchi di commercianti - Tuttoggi

Coronavirus e consegne a domicilio di alimenti | Il Comune crea elenchi di commercianti

Redazione

Coronavirus e consegne a domicilio di alimenti | Il Comune crea elenchi di commercianti

L'amministrazione comunale, tramite l'ufficio commercio e artigianato, ha inviato una comunicazione a tutte le associazioni di categoria
Mer, 25/03/2020 - 11:39

Condividi su:


Coronavirus e consegne a domicilio di alimenti | Il Comune crea elenchi di commercianti

 L’amministrazione comunale, tramite l’ufficio commercio e artigianato, ha inviato una comunicazione a tutte le associazioni di categoria, affinché, a loro volta, la divulghino agli associati. L’obiettivo è raccogliere le disponibilità per le consegne a domicilio degli operatori del settore alimentare.
Tutti i commercianti e gli artigiani interessati potranno poi inviare il modulo che è stato loro inviato, compilato via mail al Comune di Terni e grazie alla collaborazione dell’Ufficio Relazioni con il Pubblico (URP-Sportello del Cittadino) saranno realizzati elenchi costantemente aggiornati di chi sarà disponibile alle consegne a domicilio, con i numeri di telefono, le email e le tipologie di prodotto. 
Gli elenchi saranno diffusi ai cittadini tramite il sito web dell’Ente, i media locali e i social.

La nota del Comune

“Stiamo cercando con tutti i nostri mezzi e con tutte le strutture comunali di venire incontro alle esigenze dei cittadini e anche a quelle degli operatori commerciali che si trovano ogni giorno a dover risolvere gli enormi problemi pratici derivanti da questa emergenza”, dichiarano il sindaco Leonardo Latini e l’assessore al commercio Stefano Fatale.
“Crediamo che l’iniziativa per monitorare costantemente il quadro delle consegne a domicilio sia molto utile in questa fase e anche nelle prossime settimane per fornire un servizio importante alle famiglie, specie quelle con persone anziane e per contribuire a dare un po’ di respiro ai nostri commercianti. Le consegne naturalmente, dovranno essere effettuate secondo quanto prescritto dalla normativa, con la massima attenzione alla sicurezza. Per questo ribadiamo l’invito a tutti a comportarsi con coscienza, seguendo le regole, per il bene della città e del nostro futuro”.


Condividi su: