Coronavirus: Castiglione in lutto e c'è un altro contagiato

Coronavirus: Castiglione in lutto e c’è un altro contagiato

Redazione

Coronavirus: Castiglione in lutto e c’è un altro contagiato

La situazione nei comuni del Trasimeno
Mar, 07/04/2020 - 15:51

Condividi su:


Coronavirus: Castiglione in lutto e c’è un altro contagiato

Nel giorno in cui Castiglione del Lago piange la seconda vittima affetta da Coronavirus (il commerciante 71enne Franco Tassi, che si trovava ricoverato all’ospedale di Perugia) nel comune si registra un nuovo caso di contagio.

La comunicazione è stata fatta dalla Usl al Comune. La persona era già in isolamento e in stretta osservazione.

Abbiamo ricevuto la comunicazione di un nuovo caso positivo. La persona era già in isolamento e stretta osservazione. Sono 34 ora le persone che a Castiglione sono in quarantena. Tre i castiglionesi che sono risultati negativi a due tamponi. Sette i clinicamente guariti, che non presentano più sintomi, ma che devono restare in quarantena. A loro vanno aggiunti altri 13 castiglionesi rimasti infettati.

Città della Pieve

A Città della Pieve, l’altra cittadina del Trasimeno che ha subito una perdita dall’inizio dell’emergenza Coronavirus, non si sono registrati nuovi casi di contagio. Ben undici delle 20 persone contagiate non hanno più sintomi e sono in attesa dell’esito del secondo tampone.

Panicale

A Panicale (dove ci sono 8 persone contagiate) i residenti in isolamento fiduciario sono 11. Tre delle persone contagiate sono però clinicamente guarite, cioè non presentano più sintomi. Le altre 5, secondo quanto informa il Comune, hanno una sintomatologia lieve.

Paciano

A Paciano, l’ultimo dei comuni del comprensorio del Trasimeno ad intessere interessato dal contagio da Covid-19, l’unica persona infettata è in buone condizioni.

Passignano

Restano 16 le persone in isolamento fiduciario a Passignano, dove delle 5 persone infettate una è guarita completamente ed un’altra non presenta più sintomi.

magione

Restano ricoverati i 4 magionesi trasferiti in ospedale per complicazioni legate al Coronavirus. Le loro condizioni sono fortunatamente stabili o in miglioramento. Degli altri infettati, 10 si trovano in isolamento a casa, due nel loro domicilio fuori dal territorio comunale. Altri 2 magionesi infettati sono clinicamente guariti, poiché non presentano più sintomi. Ci sono poi ulteriori 19 persone in isolamento domiciliare e sotto osservazione.

tuoro

Coronavirus al Trasimeno, solo Tuoro senza contagi” scrive il sindaco Minciaroni. Che invita la popolazione a non abbassare la guardia: “La situazione può sempre mutare da un momento all’altro, siate responsabili, rimanete nelle vostre case“.

Il Comune ricorda che, in base all’ultima ordinanza emessa, si può uscire solo se strettamente necessario, muniti di dispositivi di protezione individuale (mascherina e guanti).

Rispettate regole e divieti – prosegue il sindaco – poiché, se anche non ci sono casi positivi, ciò non vuol dire che non ci possano essere sia persone paucisintomatiche, quindi con sintomi lievi, che persone asintomatiche“.

Da oggi, in collaborazione con la Caritas parrocchiale, è partita l’iniziativa “bolletta solidale”, per raccogliere fondi per aiutare le famiglie maggiormente colpite da questo momento di crisi.


Condividi su: