Coronavirus, aumentano i comuni della Valnerina con casi positivi - Tuttoggi

Coronavirus, aumentano i comuni della Valnerina con casi positivi

Sara Fratepietro

Coronavirus, aumentano i comuni della Valnerina con casi positivi

Positive al Coronavirus due donne in Valnerina: una a Preci, l'altra a Montefranco. Quest'ultima è ricoverata in terapia intensiva
Lun, 30/03/2020 - 17:34

Condividi su:


Coronavirus, aumentano i comuni della Valnerina con casi positivi

Salgono i Comuni della Valnerina dove si registrano casi positivi al Coronavirus. Mentre rimane stabile il numero dei casi nei centri dove il virus è stato riscontrato nei giorni scorsi.

Nel fine settimana ad aggiungersi ai comuni interessati dal Covid-19 è stato Montefranco (1 caso), mentre la Regione Umbria informa oggi di un caso positivo anche a Preci. In entrambi i casi si tratta di donne affette da Coronavirus.

Rimangono invece stabili i numeri dei contagiati ad Arrone (3), Cascia (7 positivi ed 1 decesso) e Norcia (5 positivi).

Preci

Il sindaco di Preci, Massimo Messi, spiega: “in data odierna sono stato avvertito dal Servizio sanitario USL Umbria n.2 che una nostra concittadina e’ risultata positiva al COVID-19. A tal proposito si sono messe in atto tutte le cure del caso e la situazione è monitorata dal Servizio Sanitario. Non appena ci comunicheranno ulteriori elementi circa la situazione, gli stessi saranno prontamente comunicati”.

Il primo cittadino ricorda che “le forze dell’ordine continuano ad esercitare una costante e puntuale azione di controllo. Si rinnova l’invito a tutta la cittadinanza ad osservare scrupolosamente le linee di comportamento emanate dal governo e dalla regione Umbria”.

Montefranco

A Montefranco la persona positiva al Coronavirus è una donna, ricoverata nel reparto di terapia intensiva di un ospedale della provincia di Perugia. Lo fa sapere il sindaco, Rachele Taccalozzi.

Purtroppo é arrivato. Il contagio non ha risparmiato il nostro Comune….é il momento della calma, é il momento del rispetto, é il momento della comunità. La Asl é al lavoro. Saranno prese tutte le misure necessarie. Manteniamo la calma e rispettiamo le regole. Un abbraccio alla famiglia

Publiée par Rachele Taccalozzi sur Dimanche 29 mars 2020

Condividi su: