CONVEGNO NAZIONALE DI CHIRURGIA AL SANTA MARIA, "TRADIZIONE E INNOVAZIONE PER UNA CHIRURGIA DI VALORE" - Tuttoggi

CONVEGNO NAZIONALE DI CHIRURGIA AL SANTA MARIA, “TRADIZIONE E INNOVAZIONE PER UNA CHIRURGIA DI VALORE”

Redazione

CONVEGNO NAZIONALE DI CHIRURGIA AL SANTA MARIA, “TRADIZIONE E INNOVAZIONE PER UNA CHIRURGIA DI VALORE”

Mer, 27/04/2011 - 08:45

Condividi su:


“Tradizione e innovazione per una chirurgia di valore”. Questo lo slogan scelto dall’Associazione dei Chirurghi ospedalieri italiani per il convegno interregionale Umbria – Toscana che si svolgerà giovedì 28 e venerdì 29 aprile prossimi nella sala conferenze e nelle aule universitarie dell’Azienda Ospedaliera “Santa Maria” di Terni. L’evento è promosso in collaborazione con la Società italiana di Chirurgia ambulatoriale e day surgery con il patrocinio della Regione dell’Umbria, della Provincia e del Comune di Terni, dell’Azienda Ospedaliera di Terni e dell’Ordine dei Medici della provincia di Terni. “Sicurezza, innovazione e appropriatezza – spiega il dr. Marsilio Francucci, presidente dell’Associazione dei Chirurghi ospedalieri italiani e responsabile dell’Unità di Day Surgery del ‘Santa Maria’ di Terni – sono temi centrali in un momento di profondo cambiamento che ci coinvolge direttamente poiché siamo chiamati a confrontarci con la difficile sfida di garantire efficacia e sostenibilità economica. Particolarmente importante è la sicurezza in sala operatoria. Il convegno – prosegue il dr. Francucci – fornirà l’occasione per valutare lo stato di attuazione delle raccomandazioni ministeriali, affermare il ruolo delle società scientifiche e dei singoli professionisti e prospettare un percorso atto a garantire sempre maggiore sicurezza”. Diversi i temi oggetto di confronto tra gli esperti di Umbria e Toscana. Verrà affrontato il tema della multidisciplinarietà nel percorso diagnostico terapeutico del paziente oncologico, particolarmente attuale in entrambe le regioni vista l’istituzione dei gruppi oncologici multidisciplinari con l’obiettivo di garantire a tutti i pazienti il miglior risultato possibile in termini di terapia, presidi utilizzati, tempestiva presa in carico e gestione unitaria del percorso. Verrà puntualizzato inoltre il ruolo svolto dallo screening nelle neoplasie della mammella e del colon retto e verrà proposto un percorso standard di riferimento in funzione della diversa strategia chirurgica e dell’innovazione tecnologica. Il convegno interregionale coinvolge i professionisti e le istituzioni (la prima giornata si concluderà con l’intervento della presidente della Giunta regionale dell’Umbria on. Catiuscia Marini) e rappresenta, secondo gli organizzatori, un’opportunità per ribadire la centralità del paziente. Oltre ai temi della sicurezza in sala operatoria, della day surgery nelle regioni con un’analisi dei punti di forza e delle criticità, della chirurgia laparoscopica e robotica, da segnalare la tavola rotonda sul “percorso assistenziale a misura di donna” che prevede anche il coinvolgimento delle associazioni di volontariato.

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!