Contratti-truffa, è di nuovo allarme in Altotevere | Aimet “Non firmate nulla”

Contratti-truffa, è di nuovo allarme in Altotevere | Aimet “Non firmate nulla”

In occasione della sostituzione dei contatori di energia elettrica in corso in Altotevere, agenti commerciali senza scrupoli inducono i clienti a sottoscrivere inconsapevolmente nuovi contratti

share

Aimet mette di nuovo in guardia i propri clienti dal rischio di truffe. In questi giorni, infatti, alcuni agenti commerciali stanno approfittando del fatto che, in molte zone dell’Alta Valle del Tevere, è in corso la sostituzione dei contatori di energia elettrica da parte dell’azienda, per indurre i clienti a firmare, spesso inconsapevolmente, nuovi contratti.

Numerose sono state le segnalazioni pervenute ad Aimet da parte di coloro che hanno ricevuto la visita di alcuni individui i quali, con la scusa della sostituzione dei contatori, invitano a firmare alcuni documenti. In questo caso, però, non si tratta di tecnici dell’azienda di distribuzione ma di agenti commerciali di aziende di vendita alla ricerca di contratti “facili”.

Aimet precisa che, in caso di sostituzione del contatore dell’energia elettrica, non è richiesta alcuna firma, pertanto chi chiede al cliente di visionare le fatture o addirittura firmare documenti, è un agente commerciale che propone nuovi contratti di fornitura di luce e gas, spesso mettendo in atto pratiche scorrette se non addirittura ingannevoli.

Aimet ribadisce inoltre che non effettua attività porta a porta e pertanto invita i clienti a prestare massima attenzione e a contattare gli uffici di Umbertide, San Giustino, Città di Castello e Montone attraverso il numero verde gratuito 800 448 999 per segnalazioni e/o richiesta di informazioni. Per contatti: 349 1567685.

share

Commenti

Stampa