Comandante Guglielmo Iezza lascia carabinieri di Sigillo, la lettera alla comunità - Tuttoggi

Comandante Guglielmo Iezza lascia carabinieri di Sigillo, la lettera alla comunità

Redazione

Comandante Guglielmo Iezza lascia carabinieri di Sigillo, la lettera alla comunità

Avrà un nuovo incarico in Piemonte, stamattina il ringraziamento del sindaco Fugnanesi per il lavoro svolto nel territorio
Mar, 14/07/2020 - 14:07

Condividi su:


Comandante Guglielmo Iezza lascia carabinieri di Sigillo, la lettera alla comunità

Il Maresciallo Guglielmo Iezza, dopo oltre 3 anni, lascia il Comando della Stazione Carabinieri di Sigillo, per un incarico investigativo nella provincia di Torino.

Stamattina (martedì 14 luglio) il sindaco Giampiero Fugnanesi ha voluto ringraziare il sottufficiale “per l’impegno, la professionalità e lo spirito di collaborazione dimostrati in questi anni, sottolineando il profondo legame che la cittadinanza ha con i Carabinieri, vero e proprio patrimonio della comunità sigillana“.

Il primo cittadino, nel ringraziarlo anche a nome di tutta l’Amministrazione comunale e di tutta la collettività, gli ha augurato i migliori auspici per il nuovo incarico. Questa la lettera che Iezza ha lasciato alla comunità:

Carissimi concittadini di Sigillo e Costacciaro, mi piace definirmi cosí… “vostro” concittadino, perché in questi anni mi sono sentito sigillano o costacciarolo a tutti gli effetti!

Si avvicina inesorabile il momento di lasciare questa splendida zona che mi ha dato tanto e mi ha permesso di lasciare un segno indelebile nella vostra comunità, implementando ancora di più il senso di appartenenza della Stazione Carabinieri al vostro territorio. Abbiamo gioito, riso, ma anche pianto insieme, tutti fratelli di una stessa realtà che nel corso di questi anni ha visto in tutti voi la sua vera forza, soprattutto durante l’emergenza sanitaria che abbiamo affrontato. La vostra preziosa collaborazione, i vostri occhi da “investigatori” hanno permesso a me e ai miei carabinieri di rendere questo territorio ancora più sicuro. Avete risposto sempre e prontamente nel risolvere le questioni private con il “buonsenso”, andando così ad accrescere ancora di più quel senso di comunità che ci rende diversi e mi permetto di dire anche migliore di altri.

Vi lascio con il mio più sentito GRAZIE per la vicinanza che avete dimostrato e che continuate a dimostrare alla mia Stazione carabinieri. Ringrazio le Amministrazioni Comunali, le Parrocchie, il Monastero di S. Anna e tutte le Associazioni del territorio che vi assicuro fanno davvero tanto per noi tutti e si impegnano senza sosta per rendere questo territorio ancora più accogliente. Vorrei salutarvi davvero uno ad uno ma non riesco perché gli ultimi impegni sono tanti e spero che queste mie parole siano accolte come un abbraccio, quell’abbraccio che prima o poi riusciremo nuovamente a darci tutti ad emergenza finita. Il mio non vuole essere un addio ma un arrivederci a tutti. Le strade che dovrò percorrere sono ancora tante e lunghe ma la Flaminia resterà quella che avrà un posto speciale nel mio cuore,per sempre.

Con affetto,stima e profonda gratitudine.
Viva Sigillo, Viva Costacciaro, Viva l’Arma dei Carabinieri!
Maresciallo Ordinario Guglielmo Iezza
Comandante della Stazione Carabinieri di Sigillo