“Coltiviamo il futuro. Tartuficoltura 4.0”, giovedì convegno nella sede Urbani Tartufi - Tuttoggi

“Coltiviamo il futuro. Tartuficoltura 4.0”, giovedì convegno nella sede Urbani Tartufi

Redazione

“Coltiviamo il futuro. Tartuficoltura 4.0”, giovedì convegno nella sede Urbani Tartufi

Durante l'incontro verrà anche illustrata la collaborazione fra l’azienda umbra e Banca di Credito Cooperativo di Spello e Bettona
Lun, 11/11/2019 - 14:45

Condividi su:


“Coltiviamo il futuro. Tartuficoltura 4.0”, giovedì convegno nella sede Urbani Tartufi

Truffleland, l’azienda by Urbani che produce piante micorrizzate per la coltivazione di tartufi, presenta il suo progetto al convegno “Coltiviamo il futuro. Tartuficoltura 4.0”, giovedì 14 novembre alle ore 17:00 presso la sede di Urbani Tartufi (s.s.  Valnerina, km 31+300, Sant’Anatolia di Narco — PG).

L’evento, a cui seguirà una cena a base di tartufo, sarà l’occasione non solo per presentare Truffleland e tutti i servizi associati alla fornitura di piante micorrizzate per la tartuficoltura, ma verrà anche illustrata la collaborazione fra l’azienda umbra e Banca di Credito Cooperativo di Spello e Bettona. La BCC, infatti, garantirà finanziamenti agevolati al 100% del valore, per coloro i quali decideranno di investire nella tartuficoltura con Truffleland.

La tartuficoltura rappresenta la più redditizia forma di agricoltura (si stima fino a 30.000 euro annui di ricavi per ettaro di terra coltivato). La sinergia instaurata fra Truffleland e BCC fornisce una possibilità concreta per chi voglia investire su questo tipo di agricoltura sostenibile.

Truffleland è un progetto ampio che, oltre a fornire piante micorrizzate con le spore di tartufo, garantisce ai propri clienti assistenza, piani di formazione, ausilio nella cava del tartufo, strumenti digitali e la certezza di avere alle spalle l’azienda leader nel mercato del tartufo. Urbani Tartufi, infatti, si impegnerà ad acquistare tutti i tartufi raccolti nella propria coltivazione, pagandoli alla consegna e al prezzo corrente di mercato. Un modo per contraccambiare la fiducia accordata al progetto Truffleland e riportare il tartufo italiano agli eccellenti livelli del passato.

Aggiungi un commento