Col permesso di soggiorno per motivi umanitari rifornivano la città di eroina

Col permesso di soggiorno per motivi umanitari rifornivano la città di eroina

Redazione

Col permesso di soggiorno per motivi umanitari rifornivano la città di eroina

Mar, 22/03/2022 - 16:29

Condividi su:


Usando schede telefoniche intestate fittizziamente prendevano appuntamento con i numerosi clienti

Usavano il loro appartamento come base per lo spaccio di eroina a Perugia. I due nigeriani, attraverso schede telefoniche fittiziamente intestate, prendevano appuntamento in posti appartati con i loro numerosi clienti.

L’attività investigativa della Procura di Perugia ha consentito il recupero di importanti quantità di droga. In un caso sono stati sequestrati 214 grammi di eroina ceduti a un soggetto proveniente dal Ternano, anche lui arrestato. In tutto sono stati sequestrati 250 grammi di eroina.

Anche attraverso le testimonianze di alcuni tossicodipendenti gli inquirenti sono risaliti all’identità dei due nigeriani, in possesso di permesso di soggiorno per motivi umanitari. Entrambi sono stati arrestati.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!