Lavoratori in nero nei laboratori tessili, due espulsioni - Tuttoggi

Lavoratori in nero nei laboratori tessili, due espulsioni

Redazione

Lavoratori in nero nei laboratori tessili, due espulsioni

La Polizia tifernate e l'Ispettorato del lavoro scovano due clandestini cinesi senza contratto in altrettante aziende dell'Alto Tevere, per una di esse è arrivata la chiusura temporanea
Ven, 13/05/2016 - 14:51

Condividi su:


Nel corso di due distinti controlli effettuati in altrettanti laboratori tessili in Alto Tevere, sono stati individuati due lavoratori cinesi clandestini e senza contratto di lavoro.

Uno dei due era destinatario, dal 2008, di un provvedimento di espulsione dal territorio nazionale, in quanto entrato irregolarmente in Italia. Dimorante per anni in Lombardia, aveva deciso da pochissimo di trasferirsi in Alta Valle del Tevere, ove ha trovato occupazione in nero presso alcuni connazionali.

Per entrambi è scattata l’espulsione dall’Italia, mentre nei confronti di una delle due ditte interessate, l’Ispettorato del Lavoro di Perugia, ha applicato la chiusura temporanea sino a regolarizzazione degli aspetti contributivi. Sono attualmente in corso ulteriori verifiche.

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!