Città di Castello, si è arrestata l'emorragia cerebrale che ha colpito il giovane calciatore. Secondo i medici ci sono speranze - Tuttoggi

Città di Castello, si è arrestata l'emorragia cerebrale che ha colpito il giovane calciatore. Secondo i medici ci sono speranze

Redazione

Città di Castello, si è arrestata l'emorragia cerebrale che ha colpito il giovane calciatore. Secondo i medici ci sono speranze

Gio, 18/10/2012 - 13:09

Condividi su:


Sa.Mi.

Nonostante le sue condizioni continuino a rimanere critiche fonti ospedaliere dichiarano che “esiste qualche prospettiva meno cupa per il futuro del giovane calciatore”, che ieri mattina è stato portato d'urgenza in ospedale perchè colpito da un malore mentre si trovava a Città di Castello per un torneo.

L'emorragia si è arrestata – E' questa la notizia positiva appresa questa mattina. Il ragazzo ancora intubato e monitorato dalle macchine viene tenuto in coma farmacologico. L'arrestarsi dell agrave emorragia cerebrale, adesso è motivo per i medici del Santa Maria della Misericordia di iniziare a valutare l'ipotesi di un interveto chirurgico. I sanitari non escludono che l'evento sia da ricondrusi a questioni congenite.

L'arrivo dei familiari – Al capezzale del ragazzo originario di Caltanissetta , sono arrivati anche i familiari, comprensibilmente sconvolti. Le prossime ore saranno determinanti.

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!