Cinque giornate a Orvieto con i monaci tibetati del Jadrel Khangtzen - Tuttoggi

Cinque giornate a Orvieto con i monaci tibetati del Jadrel Khangtzen

Redazione

Cinque giornate a Orvieto con i monaci tibetati del Jadrel Khangtzen

Nell’Atrio del Palazzo dei Sette, realizzazione di un Mandala per la Pace
Mer, 12/09/2018 - 14:35

Condividi su:


L’Assessorato alla Cultura di Orvieto, in collaborazione con Ghe Pel Ling Istituto di Studi del Buddhismo Tibetano e socio fondatore dell’Unione Buddhista Italiana, ha organizzato da martedì 11 a sabato 15 settembre, nell’Atrio del Palazzo dei Sette, cinque giornate con i monaci tibetati del Jadrel Khangtzen e la realizzazione del Mandala per la Pace.

Tra le tradizioni artistiche del Buddhismo tantrico, la realizzazione di Mandala con la sabbia colorata, pensato per portare pace e armonia, è particolarmente spettacolare, ed assistere alla lavorazione di uno di questi capolavori che nel loro processo di creazione rappresentano la preghiera, la pazienza e la meditazione, è un’esperienza indimenticabile. Il rituale spirituale del Mandala rappresenta la forma di base dell’universo. In varie tradizioni spirituali, infatti, i mandala possono essere impiegati come strumento di insegnamento spirituale, per stabilire un spazio sacro e come aiuto alla meditazione.

I monaci tibetani accolti dal sindaco Giuseppe Germani, dopo martedì 11 settembre saranno al Palazzo dei Sette – ingresso libero – dove si potrà assistere alla realizzazione del Mandala per la Pace nei seguenti giorni e orari:
– da martedì a giovedì: dalle 10:00 alle 13:30 e dalle 17:00 alle 20:00
– venerdì e sabato: dalle 10:00 alle 13:00 e dalle 17:00 alle 21:30

“Dobbiamo questa grande opportunità di conoscenza – spiega l’Assessore alla Cultura, Alessandra Cannistrà – al Centro di Studi Ghe Pel Ling di Milano che lavora per la diffusione dei valori universali di cui il Dalai Lama è portatore e simbolo. Il Centro ospita per alcuni mesi i monaci del Monastero indiano di Sera Jhe. Il ringraziamento dell’Amministrazione va a tutte le persone del Centro che hanno reso possibile inserire l’esperienza spirituale del Mandala di Pace nell’ambito delle politiche culturali del Comune di Orvieto e offrire una straordinaria occasione di formazione alla comunità di Orvieto Città Aperta”.

Il Ghe Pel Ling è socio fondatore dell’Unione Buddhista Italiana, che agisce nell’area metropolitana milanese dal 1978. Le attività dell’Istituto mirano soprattutto a promuovere lo studio e la pratica dell’insegnamento del Buddha attraverso l’educazione e la trasformazione della mente. L’insegnamento viene trasmesso sia nella forma tradizionale, sia tramite l’approccio diretto con l’esperienza del Maestro, secondo un metodo comparato e adattato alla realtà culturale dell’Occidente. In questi anni l’Istituto ha organizzato, a tale proposito, numerosi seminari, conferenze, dibattiti, ritiri di meditazione e cerimonie tipiche del Buddhismo Mahayana.

Nel 1989 Sua Santità il Dalai Lama ha inaugurato l’attuale sede dell’Istituto e successivamente ha compiuto altre visite nel 1999, nel 2007 e nel 2012 su invito dell’Istituto stesso.

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!