"Chiedono soldi per la festa di Santa Rita ma sono truffatori" - Tuttoggi

“Chiedono soldi per la festa di Santa Rita ma sono truffatori”

Redazione

“Chiedono soldi per la festa di Santa Rita ma sono truffatori”

L'avviso: "Né la comunità dei padri Agostiniani Scalzi, né i membri del Consiglio pastorale sono i promotori di ciò"
Mar, 04/02/2020 - 07:48

Condividi su:


“Chiedono soldi per la festa di Santa Rita ma sono truffatori”

Attenzione a chi chiede soldi casa per casa per organizzare la festa di Santa Rita a Spoleto: sono dei truffatori. A lanciare l’allarme è il parroco, padre Giuseppe Spaccasassi, che invita a chiamare le forze dell’ordine. Negli ultimi giorni chi chiede soldi – in modo non autorizzato – per conto della parrocchia si sarebbe recato anche in altre zone del territorio comunale, come ad esempio Eggi.

A rilanciare l’allarme del parroco di Santa Rita è l’Archidiocesi di Spoleto – Norcia sul web:

“Alcune persone vanno nelle case dello spoletino per chiedere soldi per l’organizzazione della festa della parrocchia di Santa Rita in Spoleto. Il parroco padre Giuseppe Spaccasassi, OAD, informa che né lui, né la comunità dei padri Agostiniani Scalzi, né i membri del Consiglio pastorale sono i promotori di ciò. Le offerte a sostegno della parrocchia vengono lasciate dai fedeli che lo desiderano direttamente in chiesa e senza che nessuno le chieda“.


Condividi su:


Aggiungi un commento