Chef contro chef, Rubio attacca Vissani (che risponde): “Non lo stimo” “Sta diventando come Corona”

Chef contro chef, Rubio attacca Vissani (che risponde): “Non lo stimo” “Sta diventando come Corona”

Debutto alla grande per Camionisti in trattoria: vince il Volante Inn di Tuoro sul Trasimeno

share

Grazie alla carpa regina in porchetta, il Volante Inn di Tuoro sul Trasimeno si aggiudica la prima puntata della terza stagione di “Camionisti in trattoria”, il programma di Chef Rubio. Che, forse perché l’Umbria gli mancava un po’, è stato protagonista di un vivace botta e risposta, seppur a distanza, con un umbro peso massimo dei fornelli, Gianfranco Vissani.

Intervistato qualche giorno fa dal Fatto Quotidiano, Rubio ha tirato una staffilata al ‘collega’, spiegando che “Questa voglia di alcuni chef di stare su un piedistallo a giudicare. Non lo sopporto. Quando sto a tavola non spulcio mai nel piatto. Vissani? Rispetto a quell’uomo non nutro un briciolo di stima“.

E lo chef umbro, dalla trasmissione I Lunatici, in onda su Rai Radio2, non ha fatto mancare la sua risposta: “Ha dichiarato che non mi stima? Sì, vabbè, lasciamo perdere. Io non lo conosco. Queste mezze tacche, questa gente che esce fuori, non mi interessa, non voglio saperne” E se Rubio ritiene che “molti chef pippano“, Vissani ha risposto con un “penso proprio che lui stia andando fuori i binari. La colpa è anche di chi lo intervista, mi sembra uno come Corona, lasciatelo perdere”.

Tornando a Camionisti in trattoria, domenica 10 marzo a sfidarsi c’erano il ristorante Cris di Fossato di Vico (Perugia), ristorante Il Roscio di Attigliano (Terni) e ristorante Volante Inn di Tuoro sul Trasimeno (Perugia). Rubio, insieme a Rodolfo Montironi, Roberto Zucchetto e Mirko Morini, è rimasto incantato dal menu di Enzo Cavallucci, detto “Il Baffo”. Buone le tagliatelle al persico di lago, ma a trionfare è stata la carpa regina in porchetta, il miglior rapporto qualità/prezzo e la simpatia dello staff e dei titolari

share

Commenti

Stampa