Cesvol Umbria, successo per le storie online - Tuttoggi

Cesvol Umbria, successo per le storie online

Redazione

Cesvol Umbria, successo per le storie online

Dom, 11/04/2021 - 11:00

Condividi su:


Cesvol Umbria, successo per le storie online

Quarantanove storie, diffuse via social, per radio e anche negli ospedali e nelle case di accoglienza

Il 10 aprile dell’anno scorso il Cesvol Umbria ha lanciato sul suo sito e dai suoi social la prima storia letta da un volontario che ha deciso di donare la propria voce per tutti noi. L’allora “Io resto a casa e ascolto una storia” divenuto col tempo “Per ripartire ascolto una storia” e attualmente attivo con “Parlami Ti ascolto”. La storia di un successo, visto che i numeri parlano di 49 storie con 16.200 visualizzazioni sui social (dato rilevato nella sezione insight facebook e che varia ogni giorno) . Le storie sono state ascoltate da molti anche attraverso una radio Web, Radio Antenna Petrignano, raggiungendo varie parti del mondo con ascolti fino a 200 persone (dati di radiostat.it).

Il progetto non ha età – spiega il Cesvol Umbria – le persone che hanno partecipato sono bambini, ragazzi, adulti e “over 80”, non ha neanche una precisa collocazione geografica, ci hanno inviato audio da diverse località e ci hanno ascoltato anche oltreoceano. Questo ci fa riflettere su quanto abbiamo bisogno di ascoltarci, di ascoltare qualcuno che ci dica qualcosa, che parli alle nostre vite. Un bisogno insito nell’uomo che ha, per sua natura, la necessità di stare con gli altri, di condividere momenti di vita. Papa Francesco, poco più di un anno fa, in una insolita e agghiacciante Piazza San Pietro completamente vuota, sotto lo scorrere della pioggia ci diceva: ‘Nessuno si salva da solo’. Crediamo davvero che questa sia una verità e il tempo ce lo sta dimostrando. La riflessione che nasce, dopo aver sperimentato questo progetto di condivisione di video e audio che raccontano storie, favole, poesie, racconti inediti, ci suggerisce di continuare a “far parlare” le persone, di proseguire questo “contagio” di donazione della propria voce in modo semplice e naturale per diventare “strumento” di benessere, di riflessione e sollievo“.

I vari video sono pubblicizzati, grazie all’associazione Vip Perugia (Viviamo in positivo), all’interno dei reperti pediatrici degli ospedali umbri e in molte case di accoglienza. La voce dei tanti volontari sta facendo compagnia anche alle tante persone che stanno vivendo momenti di difficoltà. Il progetto “Parlami ti ascolto”, che ha ricevuto il benestare del Centro per il libro e la lettura, continuerà ad allietare quanti vorranno. Per partecipare al progetto del Cesvol Umbria basta un telefono per registrare il tuo audio e inviarlo a: editoriasocialepg@cesvolumbria.org e www.cesvolumbria.org

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!