Cartucce nel bosco, "ecco perché non sono di un cacciatore"

Cartucce nel bosco, “ecco perché non sono di un cacciatore”

Redazione

Cartucce nel bosco, “ecco perché non sono di un cacciatore”

Mer, 12/05/2021 - 09:34

Condividi su:


Troppe le anomalie di quel ritrovamento denunciato sui social: si ipotizza che bossoli di un tiro a volo siano stati messi lì appositamente

A distanza di settimane dal ritrovamento nei boschi intorno a Bettona di un gran numero di bossoli da fucile da caccia abbandonati, con conseguenti critiche all’attività venatoria, non è stata fatta chiarezza su chi sia il responsabile.

Bossoli di cartucce da caccia
abbandonati nel bosco

I cacciatori ritengono comunque impossibile che sia il risultato di una battuta di caccia. Troppi i bossoli, centinaia, trovati tutti insieme in un solo punto. Dove, tra l’altro, non è presente né un capanno né un appostamento naturale.

E poi ci sono altre anomalie. I bossoli sembrano disposti in modo molto preciso. E sono di tante, troppe differenti tipologie.

Poi la distanza: le cartucce sono sparse a 360° ed a diversi metri di distanza, senza nemmeno lo spazio dove teoricamente dovrebbe essere stato il cacciatore. I fucili, se automatici lanciano il bossolo, sempre dallo stesso lato ed alla stessa distanza. Se non automatici, il bossolo viene estratto manualmente dal cacciatore che di certo non lo lancia a destra, sinistra davanti e dietro.

Ipotesi bossoli dal tiro a piattello

Molto più facile credere – ipotizza un nostro lettore, cacciatore, che si è interessato della vicenda – a bossoli recuperati nel tiro al piattello. Quindi di tante tipologie ed in gran numero e poi sparsi malamente nel bosco, per accusare chi svolge attività venatoria. Di una cosa sono certi i cacciatori: quel gesto incivile non è frutto di attività venatoria.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!