Carcere di Terni, medico aggredito da detenuto | Salvato dagli agenti penitenziari - Tuttoggi

Carcere di Terni, medico aggredito da detenuto | Salvato dagli agenti penitenziari

Redazione

Carcere di Terni, medico aggredito da detenuto | Salvato dagli agenti penitenziari

L'aggressione di un uomo condannato per reati inerenti alla mafia
domenica, 11/11/2018 - 11:05

Condividi su:


Carcere di Terni, medico aggredito da detenuto | Salvato dagli agenti penitenziari

Nella giornata di ieri il direttore sanitario del carcere di Terni di Vocabolo Sabbione, Antonio Marozzo, è stato aggredito da un detenuto di 42 anni, recluso nel braccio di “Alta Sicurezza”. Secondo quanto riportato da Fabrizio Bonino del Sappe, il 42enne, di origini pugliesi e detenuto per reati inerenti alla mafia, avrebbe improvvisamente colpito il medico al volto.

“Il detenutoafferma Fabrizio Bonino non voleva essere trasferito a Taranto, come disposto dal ministero, ed ha preso a schiaffi il medico del carcere. Tre poliziotti penitenziari, immediatamente intervenuti, sono rimasti contusi. Sono stati momenti di grande tensione e pericolo, gestiti con grande coraggio e professionalità dagli agenti”.


Condividi su:


Aggiungi un commento