Capodanno, rissa, abuso alcol e intossicazioni | Notte intensa per il Pronto Soccorso

Capodanno, rissa, abuso alcol e intossicazioni | Notte intensa per il Pronto Soccorso

Bollettino del Santa Maria dopo la notte di San Silvestro

share

Non si è registrato nulla di particolarmente grave, per fortuna, ma la notte di Capodanno è stata impegnativa al Pronto Soccorso dell’ospedale di Terni dove, oltre ad alcuni casi legati ai festeggiamenti di San Silvestro, nella mattina è stato gestito anche un parto in emergenza. Dalla mezzanotte alle 9 circa del 1 gennaio, sono transitate oltre 40 persone tra cui due giovani che per una colluttazione hanno riportato ferite guaribili in una decina di giorni, due casi di etilismo acuto e un ventenne ferito dallo scoppio di un petardo che lo investito in corrispondenza della regione orbitaria sinistra, fortunatamente senza particolari conseguenze. Il personale sanitario sta inoltre gestendo tre sospetti casi di intossicazione alimentare.

L’evento più saliente al Pronto Soccorso è stato il parto precipitoso avvenuto nella sala emergenza, immediatamente trasformatasi in una sala parto, all’interno della quale, in presenza del ginecologo, dell’ostetrica e del pediatra e con il prezioso supporto dell’equipe del Pronto Soccorso, alle ore 6,23 è nato un bel bimbo di nome Gabriele (3,420 chilogrammi, residente a Magliano Sabina) che è figlio di una “bed manager” che lavora quotidianamente in ospedale.

share

Commenti

Stampa