Capodanno a Spoleto, misure per sicurezza, mobilità e parcheggi

Capodanno a Spoleto, misure per sicurezza, mobilità e parcheggi

Per la notte di San Silvestro parcheggi e percorsi meccanizzati attivi fino alle 4 | Divieto di vendita e di utilizzo nelle aree pubbliche di bottiglie, lattine e di fuochi d’artificio all’interno del centro storico

share

In occasione degli eventi di fine anno organizzati dal Comune di Spoleto per la Notte di San Silvestro, in ottemperanza alla Circolare della Prefettura in merito alla “Gestione della sicurezza nelle manifestazioni pubbliche” e in considerazione delle esigenze di pubblico interesse e di ordine pubblico, la Giunta comunale ha deciso, emettendo specifica ordinanza che, dalle ore 21,30 del 31 dicembre 2017 alle ore 02,30 del 01 gennaio 2018 in tutto il centro e nucleo storico della città di Spoleto, venga vietata la vendita di bevande da asporto in bottiglie di vetro e lattine, a meno che la somministrazione e la consumazione non avvengano all’interno dei locali.  È vietato anche l’utilizzo di bottiglie di vetro e lattine nelle aree pubbliche.

L’ordinanza specifica anche il divieto di utilizzo di fuochi d’artificio, botti e petardi di qualsiasi genere nei seguenti luoghi: Piazza della Libertà, via S. Agata, Corso Mazzini, Largo Ferrer, via del Mercato, Piazza del Mercato, via Arco di Druso, via Brignone, via B. Egio e tratto di viale Matteotti incrocio via B. Egio-via Monterozze direzione piazza della Libertà.

Per facilitare l’accesso ai luoghi di spettacolo e al centro storico durante la notte di San Silvestro, i percorsi meccanizzati e il parcheggi della Spoletosfera, Posterna e Ponzianina saranno aperti e attivi fino alle ore 04.00 del 1 gennaio 2018.

Sarà piazza della Libertà ad ospitare il veglione di San Silvestro: dalle ore 23 l’appuntamento è con “Trance Continental Express”, uno spettacolo in esclusiva per l’Italia che riempirà la città di suoni, colori, musica. Si tratta di un evento di grande suggestione grazie al team creativo della società francese Danny Rose che ha già portato il suo spettacolo in Tunisia, Ecuador, Senegal, India, Cuba, Romania, Argentina, Ungheria, Brasile, USA, Cina e Australia. E ora sbarca in Italia, a Spoleto.

Danny Rose è una società specializzata nell’ideazione e realizzazione di grandi spettacoli audiovisivi, esperienze immersive multimediali e pionieristiche nello sviluppo del mapping interattivo 3D sulle più diverse superfici urbane, su palazzi e architetture, installazioni multimediali. Attraverso la proiezioni sui palazzi della piazza, verrà messo in scena un grande viaggio visivo e sonoro diviso in due capitoli che avranno la mezzanotte come spartiacque. Un vero e proprio storytelling che amplierà il suo raggio di azione, partendo dal nostro Paese per poi abbracciare tutti e cinque i continenti. La prima parte, accompagnata dalle note dei Rione Junno, sarà infatti un omaggio all’immaginario e al patrimonio storico, artistico, culturale e paesaggistico del Sud Italia che avrà la durata di circa un’ora. Dopo la mezzanotte, dopo i brindisi di rito e i fuochi di artificio che prenderanno vita sulle facciate dei palazzi di piazza della Libertà, partirà il treno di Trance Continental Express che attraverserà culture, Paesi, tradizioni del mondo con il live set a cura di Andrea Belli e di Narayana.

share

Commenti

Stampa