Capodanno, 3 bambini feriti dai botti | 23enne ricoverata per abuso di alcol - Tuttoggi

Capodanno, 3 bambini feriti dai botti | 23enne ricoverata per abuso di alcol

Redazione

Capodanno, 3 bambini feriti dai botti | 23enne ricoverata per abuso di alcol

Ecco il bollettino della notte più lunga dell'anno tra Città di Castello e Umbertide, all'ospedale tifernate nato l'ultimo bimbo del 2019
Mer, 01/01/2020 - 12:14

Condividi su:


Capodanno, 3 bambini feriti dai botti | 23enne ricoverata per abuso di alcol

Meno feriti del previsto, in Altotevere, durante la notte di Capodanno, anche se tra questi vi sono molti minorenni.

A Città di Castello sono stati medicati e dimessi un bambino di 4 anni, ustionato ad una palpebra da una stellina, e uno di 9 anni, colpito al naso da un frammento durante lo scoppio di un botto che gli ha provocato un’epistassi. Ricoverata in osservazione per una caduta, invece, una donna di 39 anni che risulta aver assunto alcol.

Al pronto soccorso di Umbertide una bambina di 8 anni è stata medicata per una ferita provocata dalla rottura di un bicchiere. Due donne hanno invece dovuto chiedere aiuto per abuso di alcol: si tratta di due 23enni italiane, una delle quali ricoverata in osservazione.

C’è spazio anche per le liete notizie: l’ultimo nato del 2019 in Umbria, infatti, ha visto la luce proprio all’ospedale tifernate (che nell’anno appena finito ha fatto registrare complessivamente 552 parti). Il bimbo, di origine straniera è venuto alla luce alle 21.48 del 31 dicembre 2019.

Aggiungi un commento